Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
Calcio femminile
LEONESSE, POKERISSIMO A MANTOVA
Il Brescia femminile si rialza subito: tripletta di Brayda

Mantova. Serviva la vittoria e servivano i gol per le Leonesse per cancellare la sconfitta di misura patita in casa sette giorni fa contro la Minerva Milano, e sono arrivati tre punti e cinque gol. Il Brescia Calcio Femminile batte il Mantova per 5-0 nella terza giornata di ritorno del campionato di Eccellenza Femminile Lombardia. Sugli scudi Brayda con una tripletta, poi gioie per Ferrari e Pasquali, tornata in campo dopo una lunga assenza e gettata da mister Oro ad inizio ripresa nella mischia per dare uno scossone ad una squadra un po’ apatica nel primo tempo.

LA GARA – Il Brescia viene schierato in campo con un 4-4-2 con Cogoli in porta, Inverardi, Dolfini (capitano di giornata con Guerini in panchina), Brevi e Lazzari in difesa; Pedemonti, Magri, Brayda e Farina a centrocampo con Zangari e Massussi in avanti. Arbitra il signor Mitel della sezione di Cremona. La gara non ha storia: il Brescia manovra il pallone e si getta immediatamente nella metà campo avversaria, con il Mantova che non riesce mai ad impensierire Cogoli, che infatti chiuderà i novanta minuti senza aver sporcato i guanti. Alla prima occasione le Leonesse passano: è il quinto minuto e Brayda approfitta di un errato disimpegno delle virgiliane per scaricare di sinistro in porta. I cambi di gioco sono l’arma vincente per scardinare la difesa di un Mantova molto chiuso nelle zone centrali: tra il 9′ e il 16′ due aperture larghe sulla destra per Pedemonti portano a due occasioni da rete. Nella prima è la stessa Pedemonti che va al tiro dopo aver saltato un’avversaria, ma la conclusione è centrale; nella seconda Pedemonti scambia con Massussi che vince un contrasto e va al tiro di sinistro, alto. Al 28′ break a metà campo di Magri che lancia in profondità Zangari che offre un pallone d’oro a Massussi che di sinistro sfiora solamente il palo. Al 36′ doppia occasione per Magri: nella prima occasione percussione sulla sinistra di Brayda che scarica dietro per Zangari che appoggia per Magri sola in area ma tira centrale; sulla prosecuzione dell’azione è Farina a trovare la centrocampista nel cuore dei sedici metri ma la conclusione è deviata in corner. Al 41′ incredibile occasione per Massussi: lanciata sul filo del fuorigioco da Zangari arriva da sola davanti a Maffezzoli ma si fa intercettare la conclusione. La prima frazione di gioco su chiude con la conclusione alta di Brayda.

 

Come detto, mister Oro non è contento della prestazione delle sue ragazze e ad inizio ripresa lascia negli spogliatoi Massussi, Zangari e Lazzari: al loro posto Pasquali (al rientro dopo praticamente tre mesi di assenza per un problema al gomito), Fumagalli e Ferrari. Il ritmo è subito più alto e al 4′ arriva il 2-0 grazie a Ferrari lanciata in profondità da Magri: l’attaccante entra in area e batte il portiere sul primo palo. Nono gol in stagione per lei. Al 9′ azione fotocopia del gol ma stavolta la conclusione di Ferrari è respinta. Il Brescia spinge forte e all’11’ Magri va al tiro ma è centrale. Passano tre minuti e Brayda firma la doppietta: splendida azione di Pasquali sull’out di sinistra, crossa basso e sul secondo palo Brayda deve solo appoggiare in porta. Al 17′ Brayda va vicina alla terza marcatura personale di testa, ma il pallone è largo. Al 19′ occasione per Pasquali, ma davanti a Maffezzoli spreca malamente. Al 20′ arriva la tripletta di Brayda, che firma la sua 16esima rete stagionale. La partita non c’è più, il Mantova bada solamente a cercare di subire il meno possibile, ma al 31′ arriva il 5-0 ad opera di Pasquali. Per lei è il terzo gol stagionale. All’89’ possibilità di doppietta per Ferrari, ma il suo tiro esce di poco. Finisce senza recupero un match importante soprattutto per il risultato che però deve far riflettere le Leonesse soprattutto per un primo tempo in cui non c’è stato il giusto approccio. Molto meglio la ripresa: si deve ripartire da qui la prossima settimana contro le Dreamers.

LE INTERVISTE – Mister Alessandro Oro conferma l’impressione vista fuori dal campo con le tre sostituzioni effettuate nell’intervallo per dare uno scossone alla squadra: «Sì, sono rientrato negli spogliatoi arrabbiato perché il primo tempo non mi era piaciuto assolutamente. Così ho deciso per i tre cambi subito, e penso che poi nel secondo tempo si è visto un altro Brescia. Più aggressivo, più concreto e infatti sono arrivati i gol». Ancora una volta però per fare cinque gol, e non si vedevano da tempo (dal 3 dicembre contro il Biassono, ndr), ci sono state tantissime occasioni non concretizzate. In questo caso però il pokerissimo di oggi è un piccolo premio per il tanto lavoro svolto sul campo in settimana: «Negli allenamenti lavoriamo tantissimo sulla finalizzazione che è l’unico difetto che abbiamo. Cinque siamo riusciti a farli, andiamo avanti su questa strada continuando a lavorare e a migliorarci partita dopo partita».
Laura Dolfini è tornata titolare dopo qualche partita fuori: «Sono contenta per il risultato prima di tutto, era importante tornare a fare i tre punti. Mi dispiace per il primo tempo perché diciamo che non abbiamo giocato come sappiamo. C’è voluta una tirata d’orecchie, e nel secondo abbiamo dimostrato quelle che siamo. Sicuramente è stato importante anche essere riuscite a non prendere gol, visto che il mister ci tiene particolarmente perché è vero che è importante segnare però lo è altrettanto non prenderli». Oggi per Dolfini anche la soddisfazione di indossare la fascia di capitano: «Sicuramente c’è una differenza in termini di responsabilità, anche se io ci metto sempre lo stesso impegno. Spero di essere stata all’altezza e di aver “sostituito” Chiara come capitano, perché la sua assenza in mezzo al campo anche solo come presenza, si è sentita».
Sofia Pasquali è tornata in campo dopo un lungo stop: «Sono contenta soprattutto per essere riuscita a rientrare dopo tanto tempo, e ovviamente anche per il gol. Ringrazio tutte le mie compagne per essermi state vicine e per avermi supportata durante questi tre mesi. Ora sto bene e voglio dare il mio contributo per aiutare la squadra».

 

 

                                                     MANTOVA-BRESCIA  0-5


Mantova Maffezzoli, Miorali, Mero, Piccoli, Dellera, Zanini (28′ st Scutaru), Boni (40′ st Kirama), Ciresola, Martorana (18′ st Pulliero), Tinelli, Salvaro (38′ st Savioli). (Rustici). Allenatore Rezzaghi
Brescia Cogoli, Inverardi, Lazzari (1′ st Ferrari), Pedemonti (30′ st Belussi), Dolfini, Brevi, Brayda (30′ st Pizzetti), Magri, Zangari (1′ st Pasquali), Farina, Massussi (1′ st Fumagalli). (Cancarini, Guerini). Allenatore Oro
Arbitro Catalin Mitel (Cremona)
Reti pt 5′ Brayda; st 4′ Ferrari, 14′ Brayda, 20′ Brayda, 31′ Pasquali

 

autore Redazione il 28/01/2019 17:39:56
I commenti dei nostri lettori
Non ci sono commenti per la notizia, commenta!
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: Calcio femminile
Calcio femminile» LEONESSE, CON IL ROVATO E' RIVINCITA DERBY
autore: Redazione il 18/02/2019
Calcio femminile» LE LEONESSE CALANO IL POKER NEL DERBY
autore: Redazione il 11/02/2019
Calcio femminile» LEONESSE SETTEBELLEZZE
autore: Redazione il 04/02/2019
Calcio femminile» LEONESSE, POKERISSIMO A MANTOVA
autore: Redazione il 28/01/2019
Calcio femminile» LEONESSE, CON IL MINERVA E' ANCORA KO
autore: Redazione il 21/01/2019
00
00
00
00
25^: BRESCIA-CROTONE
CLASSIFICA
BRESCIA 43
Palermo 42
Benevento 39
Lecce 38
Hellas Verona 36
Pescara 35
Spezia 34
Perugia 32
Salernitana 31
Cittadella 30
Cosenza 27
Cremonese 27
Venezia 26
Ascoli 25
Foggia 21
Livorno 20
Crotone 19
Carpi 18
Padova 18
SONDAGGIO
Mercato invernale: come giudicate quello delle rondinelle?
1) Perfetto: un arrivo, e di peso, per reparto.
2) Buono, fatto quanto atteso.
3) Sufficiente, ma speravo di meglio.
Risp. 1:   79,18 %
Risp. 2:   15,84 %
Risp. 3:   4,99 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
35 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it