Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
Calciomercato
IL PARIS SAINT GERMAIN SU TONALI: OFFERTI 30 MILIONI
Proposta-bomba concreta: lo afferma l'autorevole 'L'Equipe'. E Cellino?

Brescia. Mentre il mercato in casa Brescia continua a lavorare più o  meno sottotraccia, ecco rimbalzare dalla Francia, dall'autorevole fonte dell'Equipe, la voce dell'offerta-bomba per Sandro Tonali: 30 milioni di euro. E' Leonardo, il 'nuovo' Direttore Tecnico del Paris Saint Germain, che dopo averci provato quando era al Milan, ora affonda il colpo per il blasonato club parigino (che già aveva piazzato in passato il colpo Verratti, per molti versi simile , cercando di portare sotto la Tour Eiffel il talentino delle rondinelle. Ora la parola passa a Massimo Cellino, che finora ha respinto tutti gli abboccamenti per Sandro e l'ha dichiarato, almeno per quest'anno, incedibile: cederà alla tentazione (magari provando a tenere comunque in prestito ancora per questa importante stagione il 19enne centrocampiosta di Lodi in biancoblu anche grazie agli ottimi rapporti con l'amico sceicco Nasser, propietario del Paris) o rispedirà l'allettante offerta al mittente?

autore Redazione il 21/06/2019 09:55:49
I commenti dei nostri lettori
Commento di cappino66 del 25/06/2019 10:00:45
pirlo mi permetto di obbiettare sul fatto che una società come il bologna sia di un altro pianeta , forse al tempo di corioni ma adesso che abbiamo un presidente che fa calcio di professione, (anche se a me continua a non piacere) e che sostiene che uno come Tonali non lo vende xche serve x salvarci, anche se gli offrono 30 milioni...... non so se considerare bologna di un altro pianeta sia corretto! x quanto riguarda invece la valutazione di Tonali credo che se uno che non ha ancora giocato in Serie A viene convocato con la nazionale maggiore, la risposta sta qui, in ogni caso senza essere allenatori professionisti basta vederlo giocare x capire che è un predestinato, e questo agli occhi di tutti, figurati agli operatori del settore
Commento di Brixiandy del 25/06/2019 09:56:03
Forse il Brescia sta trattando con la Sampdoria il 22enne Federico Bonazzoli, già in prestito nel Brescia di Bonometti & Sagramola nella stagione 2016/17
Commento di lucio del 25/06/2019 08:51:56
Praticamente la campagna acquisti (che pure è in corso da tempo ufficiosamente) non si è ancora palesata veramente, né per noi né per le altre squadre. E' quindi impossibile fare previsioni. Di certo c'è la volontà di Cellino di non vendere alcuni giocatori e di cederne altri; più ''la grana dei tre''. Che poi la lotta per non retrocedere debba essere limitata a 4/5 squadre e che il Brescia debba essere una di queste è solo una supposizione, che stante la situazione, non è suffragata da fatti concreti. Vediamo che squadra verrà creata e poi parleremo con cognizione di causa.
Commento di Brixiandy del 24/06/2019 20:44:34
se si segue il calcio da anni si potrà aver notato che in linea di massima succeda sempre (o quasi) così ... a giocarsi la salvezza saranno...una delle squadre di medio-bassa fascia di A che floppa l’annata (e magari è una che l’ha scampata per un soffio nella stagione precedente) e le neo-promosse, ma... ad esclusione di una che invece avrà il ruolo di sorpresa... Un classico della cinematografia calcistica...Forza Brescia!
Commento di matteo del 24/06/2019 12:53:55
oltre tener dietro lecce e verona le uniche possibilità sono la spal (sperando venda lazzari fares e magari altro) e il cagliari qual'ora vendesse barella e pavoletti per il resto tirar giù udinese bologna genoa è quasi impossibile per mille motivi
Commento di gas87 del 24/06/2019 11:26:10
oh ma non vi va mai bene nulla,,siamo ancora a giugno mercato chiuso..il portiere non era mai uscito il suo nome ed è arrivato..quindi basta ascoltare le ca**te e abbiate fiducia nel presidente..ci sta mettendo molto del suo e mi pare con buoni risultati siamo in A!!
Commento di manne del 24/06/2019 11:21:25
Pirlo, a parte che il paracadute viene dato alla squadra retrocessa dalla A alla B e quindi in Verona non lo avrà, a parte che quest'anno già dopo 10 giornate qualcuno di innominabile voleva le dimissioni di Corini, a parte che all'inizio del campionato tutti davanti al Brescia per paracadute vari, per ''solidità'' delle società , a parte che il Brescia era dato per salvezza tranquilla ed al max per 8° posto, a parte tutto questo il Palermo è saltato, il Verona è a 15 punti ed il Benevento rimarrà in B. I pronostici di giugno sono sempre smentiti soprattutto quelli dei bresciani malmostosi. Dire che sarà dura è una realtà ma almeno aspettiamo che la squadra sia stata allestita, poi chiederemo lumi al camaleonte cerebroleso che le imbroccherà tutte....Come sempre. Forza Brescia sempre e comunque.
Commento di alex80 del 24/06/2019 09:25:45
@Pirlosupernova, il Bologna è di un altro pianeta come possibilità economiche nemmeno lo calcolo, ce la giochiamo ( o meglio spero ce la giochiamo) con Udinese Spal Lecce e Verona, e magari Genoa, diciamo che al massimo siamo in sei per tre posti salvezza, ma probabilmente saremmo in 4-5 se va bene, io sono sempre fiducioso ma oggettivamente è durissima e con i nomi che girano per il mercato per ora ancor di più
Commento di Maverik del 24/06/2019 06:02:29
Un DeRossi e un Buffon , non farebbero male ad una squadra neopromossa priva di esperienza di serie A . No a stranieri scommessa , privi di esperienza di serie A italiana .
Commento di Pirlosupernova del 23/06/2019 18:45:03
@alex 80: impresa durissima, a parte Lecce per le altre bisogna sperare in cedimenti inaspettati, purtroppo è venuto su il Verona e non sono retrocesse, per dire Bologna o Udinese. Il Bologna peraltro credo trattenga Mihajlovic, Udinese e Genoa un altro anno di merda come l'ultimo difficile lo facciano, Verona tra paracadute etc hanno un budget almeno triplo rispetto al nostro ... forse la Spal può stare dietro di noi
Commento di Pirlosupernova del 23/06/2019 18:41:02
al curriculum del ragazzo manca un anno giocato in serie A per valere cifre da capogiro ... per noi tutti è fortissimo ma per altri manca proprio questo ... a 30 mio lo cederei perché se l'anno dovesse essere deludente allora non li prendi più e devi cominciare a razionare le cipolle ... Cellino però ha sempre detto che prima di tutto viene il bene del ragazzo, e tutti sappiamo che il bene del ragazzo è restare un altro anno qua (o squadra in situazione simile) dove poter crescere serenamente
Commento di steve2014 del 23/06/2019 14:00:01
Io lo cederei, tenendolo ancora un anno qua in prestito
Commento di Brixiandy del 22/06/2019 19:31:06
sarebbe molto interessante promuovere un sondaggio per conoscere qual’è la tendenza di opinione dei tifosi delle Rondinelle in merito a come vorrebbero si concludesse il Tonali busillis “Ancora Insieme” o “Grazie, commozione, e in bocca al Leone”. Non sempre la democrazia intuisce quale sia la scelta migliore, e anche in virtù di questo il dilemma non andrebbe posto se sia giusto o sbagliato continuare o in altri termini se sia giusto o sbagliato interrompere. Qualunque cosa emergesse dal sondaggio, entrambi gli schieramenti sarebbero concordi che tutto andrebbe deciso in funzione dell’obiettivo “BS” (Bisogna Salvarsi). Forza Brescia
Commento di alex80 del 22/06/2019 19:05:46
Certo che guardando le possibilità economiche delle squadre in serie A trovarne 3 che retrocedano al posto nostro sarà un impresa difficile, serve un mercato di livello e dubito possiamo permettercelo, sarà durissima, speriamo almeno di giocarcela
Commento di Astolfo38 del 22/06/2019 19:03:39
Con le valutazioni attuali tenerlo un anno vuol dire prendere molto ma molto di più e scatenare un'asta, visto che Cellino non ha problemi economici urgenti teniamoci Sandrino
Commento di Maverik del 22/06/2019 10:23:13
Monetizzare subito , per comprare gente esperta . Buffon , Marchisio , Benatia , Caballero ex Fiorentina , gente da serie A italiana , non da campionati minori .
Commento di Maverik del 22/06/2019 09:40:36
Prendiamo ad esempio i nostri cugini . Il loro direttore sportivo , Sartori da Sirmione , ha fatto fare il salto di classe ai bergamini , oggi in Champion . Vendendo strabene i giovani , magari nemmeno fenomeni , e incassando cifre da capogiro per buoni giocatori . Poi per andare in Europa pero’ ha comprato gente esperta , i giovani li ha subito monetizzati , sapendo che fenomeni non erano . Vedi Gagliardini su tutti , Conti. Spinazzola , etc. Etc . Li fa esordire , qualche buona partita e poi li vende , altro che squadra formata dalle giovanili . L’unico italiano In campo quest’anno e’ stato spesso solo un certo “ Masiello “ . Quindi se davvero lo sceicco offre 30 milioni , diamoglielo subito e compriamo gente esperta di A .
Commento di ALEBRIXIA del 22/06/2019 08:32:00
non scherziamo .. se fosse vera offerta irrinunciabile, unica cosa negoziabile il tenere il Tonali ancora una stagione pagandogli a metà l'ingaggio ! Cellino che sarà 'estroso fes' ma non cretino, sà che trattenerlo per forza sarebbe rischio elevatissimo ... direi insostenibile x una società come la nostra !
Commento di Brixiandy del 21/06/2019 15:52:51
una ipotetica salvezza con il Brescia disputando un buon campionato, nel curriculum personale di Sandro Tonali ne accrescerebbe ancora di più la valutazione? e se prima ancora, all’Europeo U21 segnasse un gol, il borsino salirebbe ancora? Probabilmente non bisognerebbe avere fretta, Sandro ha solo diciannove anni e può fare ancora una buona stagione, stavolta in A ancora con il suo Brescia e il suo allenatore “Genio” Corini! Avanti nella nuova sfida! Forza Brescia!
Commento di Brixiandy del 21/06/2019 15:35:01
propabilmente il buon Pres. Gino Corioni, e non lo biasimo avrebbe già venduto Tonali, magari al Napoli per cinque milioni... Se il Pres. Massimo Cellino dovesse resistere alle lusinghe per Tonali, e ottenesse poi la desiderata salvezza, ci darebbe dimostrazione di Presidente di Grandissimo Spessore dalle capacità calcistiche tecnico-manageriali straordinarie, come mai viste alla guida del Brescia...Coniugare rifondazione aggiornata coi tempi e risultati sportivi è ciò che sta accadendo a Brescia...Centro Sportivo a Torbole, Rifacimenti vari, Giocatori (es.Alfredo Donnarumma), autobus proprio, Bs Store, ecc. in meno di due anni, ha veramente qlco. di incredibile! Finalmente si può cantare:”Un Presidente! c’è solo un Presidente!”. Torna il Brescia in palcoscenico! Grazie Cellino! Forza Brescia sempre!
Commento di giorgiop79 del 21/06/2019 13:19:18
Ecco, questa se fosse una reale offerta, secondo me sarebbe una di quelle offerte che non si possono rispedire al mittente... parliamoci chiaro, Sandro è un ottimo giocatore, giovanissimo, e lui stesso secondo me davanti a un’offerta monster non potrebbe rimanere impassibile... ricordiamo che al momento guadagna ancora lo stipendio di un giovane giocatore di serie B e nonostante sia previsto un adeguamento di sicuro non potremmo competere su certe cifre...
Commento di Brixiandy del 21/06/2019 12:00:31
Un’offerta simile, sarebbe davvero stratosferica (ma anche di una decina di milioni inferiore lo sarebbe...). Il presidente non è uno sprovveduto e tutt’altro che istintivo nel prendere decisioni. Tale cifra farebbe sobbalzare dallo scranno chiunque. Massimo Cellino saprà sicuramente destreggiarsi tra considerazioni ponderate al fine di far collinare esigenze di salvezza (per le Rondinelle primo passo fondamentale per un futuro lungimirante e auspicabilmente senza patemi) con esigenze economico-patrimoniali, anche alla luce dei notevoli investimenti (su più fronti) che attendono la società. Ciò premesso, se tutto andrà per il verso utile, non rimane che intuire quando, per le parti in causa, verrà a maturazione il momento più propizio in cui si verificherà la dicotomia del sentiero percorso insieme sino ad ora dal Brescia e il suo calciatore Sandro Tonali. Conditio sine qua non per sognare calcisticamente è che si continui a parlare con il Brescia di Sandro e che poi alle parole seguano offerte concrete e serie. Il singolo giocatore di uno sport di gruppo è in sub-ordine al suo stesso gruppo unito e determinato per un unico intento.
Commento di alex80 del 21/06/2019 10:51:47
I nomi che si fanno in entrata e uscita se si realizzassero vorrebbe dire che la squadra si è indebolita, senza contare la situazione stadio e centro sportivo che sono molto tristi per quello che dovrebbe essere una città come la nostra a livello economico, purtroppo a livello sportivo non siamo mai riusciti a combinare qualcosa di importante adeguato a livello socio-economico della città e della sua grandezza in numeri anche come provincia
Commento di pippo del 21/06/2019 10:25:52
il riferimento a Verratti porta sfiga fes... Il Pescara andò dritto filato in serie B dopo aver venduto i pezzi migliori...
Commento di gas87 del 21/06/2019 10:21:05
per 30 milioni io ci penserei molto.. diciamo che potrebbe essere la base per fare un offerta e per me il limite per rifiutarla.. ma se alza a 35 o mette una % sulla futura vendita o cose simili io accetterei..con i 30 milioni rifai lo stadio e sistemi la squadra...
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: Calciomercato
Calciomercato» CHIUSO IL MERCATO: ROMULO E MATRI GLI ULTIMI COLPI!
autore: Redazione il 02/09/2019
Calciomercato» FATTA PER MATRI!
autore: Redazione il 02/09/2019
Calciomercato» ROMULO E BRIGNOLA: PAROLA DI CELLINO!
autore: Redazione il 02/09/2019
Calciomercato» FATTA ANCHE PER MAGNANI!
autore: Redazione il 02/08/2019
Calciomercato» ECCO IL PRIMO CENTRALE: ARRIVA JHON CHANCELLOR!
autore: Redazione il 17/07/2019
00
00
00
00
5^ GIORNATA: BRESCIA-JUVENTUS
CLASSIFICA
Inter 12
Juventus 10
Bologna 7
Atalanta 6
BRESCIA 6
Cagliari 6
Milan 6
Napoli 6
Torino 6
Roma 5
Genoa 4
Hellas Verona 4
Lazio 4
Lecce 3
Parma 3
Sassuolo 3
Spal 3
Udinese 3
Fiorentina 1
Sampdoria 0
SONDAGGIO
IL BRESCIA E' IN SERIE A!!! A CHI VA IL MERITO MAGGIORE?
1) Al presidente Cellino e alla società
2) Ad Eugenio Corini e il suo staff
3) Ai giocatori
Risp. 1:   67,49 %
Risp. 2:   24,24 %
Risp. 3:   8,27 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
15 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it