Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
Calciomercato
TONALI-MILAN, C'E' ANCHE LA FIRMA DI CELLINO
Il presidente del Brescia ha controfirmato da Londra i documenti per il suo trasferimento in rossonero

Brescia. Ed ora c'è anche la firma di Massimo Cellino! Il presidente, direttamente da Londra dove si trova da diversi giorni, ha controfirmato i documenti relativi al trasferimento di Tonali al Milan: un trasferimento in prestito oneroso per 10 milioni di euro con diritto (in pratica un obbligo) di riscatto fissato attorno ai 20 milioni più bonus dai 5 agli 8 milioni in base agli obiettivi personali e di squadra. Il Brescia, vista la formula, ha prima fatto firmare un prolungamento del contratto al centrocampista fino al 2023. Prima dell'ufficialità, Tonali (che nel frattempo non raggiungerà la Nazionale per la Nations League perchè il ct Mancini ha rinunciato a chiamarlo) dovrà sottoporsi alle visite mediche, dopo però aver effettuato il secondo tampone di controllo al Covid essendo tutt'ora Sandro in isolamento fiduciario.

autore Redazione il 02/09/2020 12:10:33
I commenti dei nostri lettori
Commento di Brescialugano del 05/09/2020 20:15:18
@telli ...ahahahhhaa, la nazionaleeee!! Set bu a lezer ??
Commento di telli del 03/09/2020 15:37:41
MAREVIK?? NON VINCIAMO NULLA DA SECOLI' la serie A di due anni fa chi la vinta TU ?
Commento di manne del 03/09/2020 15:06:39
@mario-maverik-blisset, infatti voi puntate solo su giocatori vincenti come Iemmiello, Galano, Addae, Pettinari che in 4 hanno fatto 6 retrocessioni in 2 anni. Per non parlare di Pazzini, Borriello, Benatia, Marchisio che hanno vinto tutto in Nazionale. Forza Brescia sempre e comunque nonostante tutto e tutti.
Commento di Maverik del 03/09/2020 13:11:37
@manne , ho visto , Magnani al Verona . Ma li c’è un vero allenatore che gli farà sputare sangue , e non fare cazzate . Presto allora lo vedremo in Nazionale , perché Mancini da una chance a tutti , e ‘ per questo che non vinciamo più un cazzo da secoli .
Commento di steve2014 del 03/09/2020 09:53:11
Ricordo anche io ai nostri professionisti che sono loro ad essere retrocessi in Serie B, quindi che se la tirino poco, rispettino i contratti con professionalità e pedalare
Commento di lucio del 03/09/2020 09:26:02
Sottoscrivo praticamente tutto quanto scritto da @brixiandy: si ringrazia Tonali per il grande lavoro e si guarda avanti. Aggiungerei due parole sulla questione-capitano. Non credo che alcuno possa essersi sentito offeso dalla scelta di dare la fascia a Bisoli: le ragioni addotte sono solide; e non penso che Torregrossa, dovesse andarsene, sarà per questo. Ma poi: ha veramente voglia di andarsene? Come ho detto più volte, qui tutti “sentono e riportano voci”; ma di fonti chiare non ne vedo mai citate. E allora, voce per voce, dico la mia sui possibili acquisti: penso che Perinetti stia cercando i 2/4 giocatori necessari per rinforzare la rosa; e che molti dei nomi fatti siano di contatti in stand-by pronti a essere chiamati in causa in caso di cessione di qualche big. Aggiungo che, guardando i movimenti delle squadre che parteciperanno alla prossima Serie B chi si è mosso molto è il Monza, e un poco le altre tre promosse. La maggior parte delle società è sostanzialmente ferma; del resto il mercato è lunghissimo….
Commento di manne del 03/09/2020 08:42:30
@mario-maverik-blisset, una delle 2 vostre società idolo, il Verona, l'altra è l'Atalanta, ha acquisito in prestito con obbligo di riscatto un pestapocie che non giocherebbe neanche a Polpenazze (vostra nobile e profonda definizione) come Magnani... Ed anche qui ci avete visto lungo.... come sempre. Forza Brescia sempre e comunque nonostante tutto e.
Commento di Brixiandy del 02/09/2020 22:36:15
PARTE 1 di 2. TONALI, CELLINO e ALTRO. Senza dubbio il calciatore di maggior valore mai visto a Brescia a partire da una quindicina d’anni a questa parte. Le sue evidenti doti calcistiche palesate già precocemente, le convocazioni nazionali fino a quelle della maggiore, i sette assist di quest’anno ed il gol fantastico realizzato contro il Genoa, hanno permesso al Brescia, nonostante la retrocessione, di vedersi riconoscere la considerevole e ineguagliabile, o quasi per la nostra realtà, cifra di 35 milioni. Se è stato vero (come ripetutamente letto e sentito) che ci siano state interlocuzioni tra Inter e Brescia per Tonali incentrate su di una valutazione di 35 milioni, e Cellino, prima nicchiando (e quindi rischiando perché avrebbe tirato la corda, perché sì che Sandro è forte ma non l’unico profilo in circolazione), e poi praticamente alla stessa cifra ha concesso il suo imprimatur solo al Milan, significa che si è anche comportato umanamente per il meglio (e quando Botturi, dice che per i giovani calciatori del vivaio, il presidente esige prima una crescita umana, per me è una conferma che Cellino abbia anche valori etici, nonostante tutti continuino a scrivere la fastidiosissima frase che sia “venuto qui per fare la pila”, solo perché alla sua presentazione ebbe il coraggio di dichiarare un’ovvietà banalissima che, apriti cielo, fece cadere dal pero molti ingenui che da detrattori prevenuti, non aspettavano altro per legarsi quella frase al dito, sappiano costoro, che voler guadagnare è normale e non significa per forza non avere principi etici, morali e non fare il bene del club; inoltre qlcu. di questi avrebbe il coraggio di affermare che il buon Gino Corioni non fu interessato a guadagnarci con il calcio? eppure a lui non glielo fecero pesare più di tanto, anzi forse per nulla! solo perché era bresciano e non cagliaritano? anche questa è discriminazione se lo ricordi utente M.....k),...
Commento di Brixiandy del 02/09/2020 22:33:55
PARTE 2 di 2. TONALI, CELLINO ed ALTRO. ...dicevo... che forse si è anche comportato umanamente per il meglio perché ha esaudito il desiderio di Sandro di approdare a Milano sponda rossonera. Economicamente parlando, alla buona notizia dei 35 mln, ora potrebbe però fare da contraltare, la situazione che vedrebbe le società proprietarie di calciatori nel mirino della dirigenza biancoazzzura, giocare al rialzo. In parole povere potremmo pagare di più alcuni calciatori. Una situazione che sarebbe nell’ordine delle cose e per la quale Cellino certamente non cadrebbe dalle nuvole e questa potrebbe essere un’ulteriore ragione per la quale dai corridoi arrivino voci per le quali non ci sarebbe poi così tanta urgenza di mettere a segno colpi in entrata. In merito ai calciatori già in rosa e scontenti o dissidenti che avremmo, mi piacerebbe ricordare loro che si vince e si perde tutti insieme e se alcuni di questi hanno conosciuto per la prima volta la serie A, non dovrebbero dimenticarsi che l’hanno conquistata grazie al Brescia (in primis Cellino) e che quindi dimostrino vero spirito di squadra, magari “alla Bisoli” e che facciano “la piega” di rischiare e lottare tutti insieme ancora una volta per riottenerla. Facile prendere solo le cose belle della vita e non tutto il pacchetto che può comprendere anche momenti meno felici. Prima dovrebbero essere uomini e poi calciatori. Da ultimo, ma non per importanza, soprattutto dovrebbero ricordarsi di dimostrare serietà professionale rispettando i contratti in essere fino all’ultimo giorno di scadenza previsto. Forza Brescia!
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: Calciomercato
Calciomercato» FRIDJONSSON C'E', CAVION NEL MIRINO
autore: Redazione il 20/09/2020
Calciomercato» SECONDO ARRIVO IN CASA BRESCIA: ECCO JAKUB LABOJKO!
autore: Redazione il 17/09/2020
Calciomercato» FRIDJONSSON, PISTA CALDA PER LA PUNTA ISLANDESE
autore: Redazione il 12/09/2020
Calciomercato» BRESCIA, VISITE MEDICHE PER VAN DE LOOI
autore: Redazione il 10/09/2020
Calciomercato» TONALI-MILAN, C'E' ANCHE LA FIRMA DI CELLINO
autore: Redazione il 02/09/2020
00
00
00
00
1^ GIORNATA BRESCIA-ASCOLI
CLASSIFICA
Ascoli 0
BRESCIA 0
Chievo 0
Cittadella 0
Cosenza 0
Cremonese 0
Empoli 0
Frosinone 0
Lecce 0
Monza 0
Pescara 0
Pisa 0
Pordenone 0
Reggiana 0
Reggina 0
Salernitana 0
Spal 0
V.Entella 0
Venezia 0
Vicenza 0
SONDAGGIO
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
13 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it