Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
Giovanili
AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEL SETTORE GIOVANILE BIANCOBLU
Presentazione ufficiale presso la General Fitting (main sponsor). Il Responsabile Christian Botturi illustra il programma: 'Un'annata all'insegna della territorialità e della nostra identità: il presidente Cellino punta sulla brescianità'

Gussago. Il Settore Giovanile del Brescia Calcio è già al lavoro da un paio di settimane con massimo rispetto dei protocolli e delle linee guida imposte dalla normativa Covid. Il responsabile del vivaio biancoblu Christian Botturi, insieme a Paolo Migliorati (responsabile attività base), ha presentato ufficialmente la nuova stagione 2020-2021. L’incontro con la stampa bresciana si è svolto presso la General Fitting di Gussago, Main sponsor dell’Academy e rappresentata per l’occasione da Luca Gambari.

 

Ad illustrare il programma societario è stato Christian Botturi, particolarmente carico ed entusiasta di ripartire. “Abbiamo iniziato a fari spenti appena dopo Ferragosto, è stato tutto molto complicato dopo questo periodo di Coronavirus. Ma abbiamo tanta energia, positività ed entusiasmo. La speranza di tutti è che questa situazioni migliori, c’è voglia di ricominciare a giocare e attraverso le partite ritornare ad una vita normale per i nostri giovani atleti.

 

Umiltà, semplicità, concretezza, brescianità: termini che vogliono identificare lo ‘stile Brescia’. ”Mai come quest’anno - sottolinea Botturi - dobbiamo esaltare i principi tecnici perché ovviamente siamo un’associazione di calcio, ma prima di tutto vengono i principi educativi che formano il giovane che può vestire le maglie del Brescia. Il presidente Cellino punta molto sulla brescianità: il 90% delle rose è formato da ragazzi bresciani”.

 

La novità di quest’anno è che quattro squadre ( Primavera, Under 17, Under 16, e Under 15) si alleneranno al centro sportivo di Torbole Casaglia a stretto contatto con la Prima Squadra. “E questo sarà per noi un valore aggiunto, un regalo del presidente Cellino al Settore Giovanile… Perché condividere la quotidianità insieme alla Prima Squadra attraverso gli allenamenti è uno dei motivi per fare la differenza in questa nuova stagione“.


IL VIDEO INTEGRALE DELLA PRESENTAZIONE:

https://youtu.be/s55lD40lWXg

autore Angela Scaramuzza il 31/08/2020 21:51:51
I commenti dei nostri lettori
Commento di Brescialugano del 02/09/2020 21:00:14
@Maverick son quasi sempre d'accordo con te ( mangraviti papetti all'inter ahaha semprini viviani ghezzi torrebrocca ..ecc ecc tutti lofi ...ma smettila d'insultare il Cello ,che ti piaccia o mo senza il Cello non eravamo nella merda ..eravamo in D con il palermo e compagnia bella ...basta col Cello ,fino a prova contraria in un anno e mezzo siamo saliti, centro sportivo di proprietà, pulmann, stadio sistemato...cosa cazzo vuoi ? Bastaadess
Commento di Maverik del 01/09/2020 23:07:42
Purtroppo la reputazione e’ ancora bassissima , come le performance della prima squadra . Chi ha un figlio bravino preferisce farlo crescere a Zingonia piuttosto che alla corte di un incapace . Serve un altra gestione , non e’ bastato prendere Migliorati e Botturi . Da soli non ce la faranno Mai !
Commento di Brixiandy del 01/09/2020 20:02:53
Come ha sottolineato Migliorati spiace che alcune società dilettantistiche della provincia siano gemellate con la Feralpi, la quale si spartisce con l’Atalanta i giovani calciatori che sembrano più interessanti. L’ingerenza di Feralpi e Atalanta a discapito del Brescia inoltre non è l’unica. Al Brescia ora l’ardua impresa di recuperare il terreno perso perché purtroppo paghiamo ancora oltre un quarto di secolo di immobilismo Corioniano verso il settore giovanile. Periodo nel quale emersero talenti (pochi se si considera che l’età corioniana è durata 25 aa.) solo, o quasi, grazie al compianto Roberto Clerici della Voluntas. Senza Clerici non avremmo nemmeno visto Pirlo, i Filippini, Bonera, ecc. con la V sul petto. Che io ricordi solo Hamsik e Salamon sono ascrivibili alla gestione Corioni e furono individuati all’estero. Ciò che fa ben sperare è che Christian Botturi è una persona di valore alla quale non si ha quasi nemmeno bisogno di dire cosa ci sia da fare perché l’ha già fatto (Cellino dixit). Forza Brescia!
Commento di ScacchistaCellino del 01/09/2020 17:25:26
noi valorizziamo gli italiani!!! mentre i cugini vanno all'estero! bene ;-D vedrete come saranno messi tra 2 anni ah ah ah ah
Commento di Corni del 01/09/2020 11:54:26
Se avete una mezz'oretta, guardate questo video. E capirete quanto sta facendo Cellino per il nostro futuro. Come sempre, in silenzio senza tanti proclami.
Commento di alex80 del 01/09/2020 10:36:22
Sono davvero contento di come si sta lavorando su queste cose ( strutture e settore giovanile) che ripeto sono il presente e il futuro della società e di noi tifosi bresciani, noi andiamo allo stadio , tifiamo e portiamo entusiasmo, perché i risultati anche della prima squadra partono da queste cose
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: Giovanili
Giovanili» AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEL SETTORE GIOVANILE BIANCOBLU
autore: Angela Scaramuzza il 31/08/2020
Giovanili» PRIMAVERA: CORONAVIRUS, SALTA IL DERBY CON LA CREMONESE
autore: Redazione il 22/02/2020
Giovanili» BRESCIA PRIMAVERA E UNDER 17 PER LA PRIMA VOLTA A TORBOLE
autore: Redazione il 15/01/2020
Giovanili» LE BABY RONDINELLE CADONO IN CASA CON LA SPAL
autore: Redazione il 14/12/2019
Giovanili» IL BRESCIA PRIMAVERA NON VA OLTRE IL PAREGGIO CONTRO IL PORDENONE
autore: Redazione il 07/12/2019
00
00
00
00
1^ GIORNATA BRESCIA-ASCOLI
CLASSIFICA
Ascoli 0
BRESCIA 0
Chievo 0
Cittadella 0
Cosenza 0
Cremonese 0
Empoli 0
Frosinone 0
Lecce 0
Monza 0
Pescara 0
Pisa 0
Pordenone 0
Reggiana 0
Reggina 0
Salernitana 0
Spal 0
V.Entella 0
Venezia 0
Vicenza 0
SONDAGGIO
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
4 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it