Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
Interviste
CAGNI: 'SONO UN PRESUNTUOSO, ASPETTO OFFERTE. DA PARTE DI TUTTI...'
'E se non ne arrivano adatte a me entro luglio, me ne vado in America'

Brescia. Gigi Cagni,  un uomo di carattere e personalità. Sicuro di sé, sicuro che avrebbe salvato il Brescia. Ed è stato di parola…Ed è questa la forza dell’uomo del Carmine: con il suo modo di fare, ironico e accattivante, è stato capace di sdrammatizzare i momenti di difficoltà. Anche adesso che in ballo c’è il suo futuro. Anche adesso che la società non gli ha dato garanzie per un’eventuale riconferma. Gigi Cagni allora prende in mano la situazione e anche stavolta diventa protagonista. “Nessuno è indispensabile, ma mi auguro che persone come Bonometti, Triboldi, Sagramola e Castagnini rimangano in questo Brescia, fondamentale è che ci siano loro… Sono stati capaci di operare in restrizioni economiche e credetemi che non è facile per nessuno. Sono stato fortunato a lavorare al loro fianco, e non parlo dell’aspetto tecnico, ma di quello umano. Sono brave persone e nel calcio non se ne trovano tante…”.

Che ci sia Cagni alla guida del Brescia l’anno prossimo poco importa. Anche perché l’ex rondinella la sua sfida l’ha già vinta. “Mi chiedevo come mai nessuno mi avesse chiamato in questi ultimi anni. In tanti pensano che allenatori della mia generazione siano ‘passati’ ma vi garantisco che non è così, l’esperienza nel calcio è importante soprattutto quando si deve lavorare con i giovani. I tecnici alle prima armi spesso mettono in primo piano l’estetica del gioco, ma credetemi che non si vince con il sistema di gioco: sono i giocatori, gli uomini che ti fanno vincere”.

 

Dell’esperienza con il Brescia gli resterà un grande ricordo. “Solo un folle come me poteva pensare di prendere in mano una squadra in quel momento… Ma mi ha chiamato la squadra della mia città e non potevo dire di no. Se fossero stati altri non avrei accettato. E’ stato un qualcosa di irripetibile, con i ragazzi c’è stato subito un ottimo feeling. Pensate che uno di loro (Dimitri Bisoli) sa fare alla perfezione la mia imitazione… Mi fa piacere vuol dire che c’è stata complicità. E sapete cosa mi ha detto Caracciolo? Che ha apprezzato il mio modo di fare, il carattere, ma che si è anche divertito… “.

 

Adesso che si rilanciato nel mondo del calcio, Gigi Cagni aspetta offerte e lascia aperta la porta… “Sono un presuntuoso, lo sapete, aspetto chiamate… Se invece non arriveranno entro luglio, sapete cosa faccio? Prendo e me ne vado in America!”.


 

 

autore Angela Scaramuzza il 23/05/2017 20:03:19
I commenti dei nostri lettori
Commento di pacificoss del 24/05/2017 21:55:58
grazie grande Gigi. Spero tu sia alla guida il prossimo anno. WBS
Commento di 883amos del 24/05/2017 19:48:16
Che dire ? un grazie anche da parte mia, nella speranza che tu possa rimanere...
Commento di diegocurvasud del 24/05/2017 17:56:11
Un saluto che sa di ''addio''. Giusto così, soprattutto per lui. Grazie Gigi, sei stato fondamentale per il Brescia.
Commento di john12 del 24/05/2017 16:02:05
Frecciatina a Brocchi: ''I tecnici alle prima armi spesso mettono in primo piano l’estetica del gioco, ma credetemi che non si vince con il sistema di gioco: sono i giocatori, gli uomini che ti fanno vincere''
Commento di Corni del 24/05/2017 14:11:03
Mister, ogni parola sarebbe superflua... IMMENSAMENTE GRAZIE!! SEI UN GRANDE!!
Commento di spike86bs del 24/05/2017 10:26:51
Gigi Cagni nei nostri cuori. Per sempre!
Commento di telli del 24/05/2017 09:17:23
Gigi ---Grazie di cuore ...io personalmente ti darei questa possibilità spesso nel calcio si cercano le sensazioni ad effetto ..vedi Brocchi per esempio è stata un operazione marketing visto che veniva dal milan ma non aveva l'esperienza giusta per guidare una nave in burraca ..per fare queste cose servono piu'che allenatori ..capitani della Nave ..Psico-allenatori io ritengo da anni che un allenatore deve essere psicologo ..oltre che preparato tecnicamente
Commento di Capitan-bistecca del 24/05/2017 00:27:43
Se fossi Bonometti chiamerei Gigi domani mattina e gli chiederei di allenare il Brescia anche l'anno prossimo...ripartire da lui
Commento di Seser del 24/05/2017 00:00:32
A Gigi saremo riconoscenti tutta la vita. Questa salvezza è merito suo e basta! Detto questo, mi sembra di capire che tutti vogliano voltare pagina e forse è meglio così.
Commento di Yllana76 del 23/05/2017 23:22:49
È stato un grande onore oltre che una grande fortuna averti sulla nostra panchina. Le tue parole lasciano trasparire emozione vera. Hai rischiato tanto nel venire qui..e vai via con in mano la riconoscenza di tutta una squadra, dei sui dirigenti e di tutti coloro che amano questa maglia. Grazie e grazie, ci hai dato una lezione e ci lasci un grande esempio. Sei un grande vero bresciano. In bocca al lupo.
Commento di bachiniwasthebest del 23/05/2017 22:44:54
Grazie Gigi amò na olta, sono staiti due mesi intensi di sofferenza ma come dicevano i latini per aspera ad astra, secondo me gnari nn resta il gigi, e d'altronde quello che è accaduto è irripetibile, ripeto petizione al comune di brescia gigi al posto del bigio.
Commento di lobo del 23/05/2017 21:16:17
Grazie Gigi sei un grande , sarebbe bello ripartire con te!!!
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: Interviste
Interviste» CAGNI: 'SONO UN PRESUNTUOSO, ASPETTO OFFERTE. DA PARTE DI TUTTI...'
autore: Angela Scaramuzza il 23/05/2017
Interviste» SAGRAMOLA: 'QUANTO SIAMO DISPOSTI AD ASPETTARE? SIAMO GIA' IN RITARDO...'
autore: Fabrizio Zanolini il 22/05/2017
Interviste» PRESIDENTE TRIBOLDI: 'LA STORIA CONTINUA'
autore: Redazione il 19/05/2017
Interviste» ROMAGNA: 'AVEVO DUE OBIETTIVI E LI HO CENTRATI ENTRAMBI'
autore: Angela Scaramuzza il 19/05/2017
Interviste» CALABRESI: 'UNA GIOIA IMMENSA QUESTA SALVEZZA'
autore: Angela Scaramuzza il 18/05/2017
00
00
00
00
CLASSIFICA
Spal 78
Frosinone 74
Hellas Verona 74
Benevento 65
Perugia 65
Cittadella 63
Carpi 62
Spezia 60
Novara 56
Salernitana 54
V.Entella 54
Bari 53
Cesena 53
Avellino 50
BRESCIA 50
Ascoli 49
Pro Vercelli 49
Ternana 49
Trapani 44
Vicenza 41
Pisa 35
Latina 32
SONDAGGIO
Quanti punti servono al Brescia per salvarsi senza play out?
1) almeno 5, considerando alcuni scontri diretti a favore
2) tra 6 e 7
3) 8, si deve toccare quota 50
4) Più di 8, la quota s'è alzata
Risp. 1:   18,33 %
Risp. 2:   25,90 %
Risp. 3:   45,42 %
Risp. 4:   10,36 %
instagramfacebooktwitter
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
36 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it