Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
Interviste
CORINI: 'BISOGNA GUARDARE SEMPRE ANCHE DENTRO LE SCONFITTE'
'Ci sono altre 10 gare da giocare, il campionato non è certo finito. Prepariamoci al meglio per Cosenza'

Brescia. Non è successo niente… così sembra pensarla Eugenio Corini. O meglio: "Qualcosa è successo, perdere non piace a nessuno, ma bisogna andare oltre, vedere anche dentro una sconfitta e vedere come è arrivata…”.

 

 

 

 

 

Va premiata comunque la volontà e la voglia della squadra. “Abbiamo inziato bene, poi è arrivato il gol del Cittadella, nel primo tempo c’è stato da soffrire, ma poi nella ripresa ci abbiamo provato a raddrizzare la gara, le occasioni ci sono state, ho visto una squadra che ha lottato fino alla fine e ai giocatori non posso rimproverare nulla. Hanno dato tutto quello che potevano dare…”.

 

Mancata la lucidità in alcuni giocatori. “E’ da un po’ di tempo che siamo alle prese con una condizione non al top di alcuni singoli, sapevano che c’era da stringere i denti…".

 

Decisioni arbitrabili discutibili. “Abbiamo fatto fatica a capire il metro di valutazione del direttore di gara... In quello dobbiamo migliorare sicuramente”.

Essere capolista vuol dire avere i riflettori puntati addosso. “Devi saper mantenere la pressione di essere la prima della classe, ma sono sicuro che questa squadra troverà la soluzione anche a questo…”.

 

Una sconfitta che non cambia il valore del Brescia. “E’ una sconfitta immeritata a mio avviso. Ci sono altre sfide da giocare, il campioanto è ancora lungo… Prepariamoci al meglio alla sfida di Cosenza, poi ci sarà la lunga sosta e di nuovo ci ributteremo nel campioanto”.

 

 

autore Redazione il 02/03/2019 19:42:37
I commenti dei nostri lettori
Commento di giorgiop79 del 04/03/2019 18:42:27
Ma... francamente penso che se giocano sempre gli stessi è anche perché la panchina non offre garanzie al mister, purtroppo la rosa è corta e gli acquisti di gennaio avendo giocato poco si sono subito affaticati/infortunati, ora l’ideale sarebbe vincere a Cosenza e poi ci si può riposare qualche giorno vista la lunga sosta, per rigenerarsi e ripartire con la giusta convinzione! la sola cosa che posso rimproverare a corini è l’utilizzo di martella... non lo avrei rischiato così presto, si sa che quel tipo di infortunio deve essere ben assorbito prima di poter tornare in campo, ma probabilmente lo stesso giocatore avrà sottovalutato le sue reali condizioni! Spero che il mister sappia toccare “le corde” giuste di alcuni giocatori, perché ad esempio tonali, che non gode di una brillantezza particolare in questo momento, dovrebbe cambiare un pizzico il suo atteggiamento, gli avversari stanno imparando a conoscerlo e cercano di farlo innervosire spesso commettendo falli a palla lontana o subito dopo che ha passato il pallone (chi ha giocato a calcio sa cosa vuol dire...), non può farsi fregare, anche perché passa metà del tempo a protestare e gli arbitri (mai scarsi come in questa stagione) non amano particolarmente “ragazzini di 18 anni” che continuano a lamentarsi per questo e per quello... tanto a differenza di altre società si è visto che non siamo tutelati e questo suo atteggiamento può essere solo controproducente, per lui e per la squadra! attenzione non sto dicendo che tonali è un tuffatore o cose simili, dico solo che deve farsi più furbo ( ci stà vista l’eta...) e cercare di protestare di meno o comunque di essere meno indisponente nei confronti degli arbitri...piuttosto dovrebbero essere altri a farsi sentire un po’ di più... visto che ci sono quelli che fanno gli esposti e quelli che hanno i dossier... come già detto in altri commenti mi spaventano più gli arbitri che gli avversari, perché noi possiamo giocarcela alla pari con tutti, ma bisogna che anche le direzioni arbitrali siamo eque, qui si è passato da avere 1 o 2 rigori “generosi” a favore (ma non dimentichiamo neanche quelli contro!) ad avere tutti e tutto contro, il fallo di mani in area del cittadella non si può non averlo visto!!! E mi limito a questo!
Commento di gas87 del 04/03/2019 09:10:04
brescialugano forse hai frainteso io non ho e nonsto criticando il Genio anzi lo stimo moltissimo...intendevo dire che se giochi contro una squadra piu fresca xke non ha fatto l'infrasettimanale era buona cosa fare tour over...loro poi sono partiti a mille hanno avuto almeno 3/4 occasioni da gol e poi difesi e basta...
Commento di Brescialugano del 03/03/2019 21:57:31
Tutti bravi .. a partita finita! Se si perdeva e giocava rodriguez Martinelli o Dall'Oglio cosa dicevate? Corini vattene ?? Fino alla fine Forza Ragazzi 💙
Commento di gas87 del 03/03/2019 16:32:59
Lucio condivido la tua analisi il genio stavolta ha sbagliato doveva fare tour over visto che giocavi contro una squadra più fresca...se è un bravo mister lo ha capito pure lui... Non puoi fare 26partite sempre con gli stessi... Dovevi rischiare martinelli o dalloglio così come tremolada e uno tra rodriguez o morosini in campo dall inizio con dei top in panca pronti ad entrare... Io mi sarei aspettato questo nel nostro 11 iniziale
Commento di lucio del 03/03/2019 09:03:48
Dal punto di vista della partita di ieri dico che, purtroppo e con il senno di poi, Corini ha sbagliato formazione. Martella, che veniva da un infortuno ed era stato appena recuperato non andava schierato. Donnarumma avrebbe dovuto essere tenuto in panchina e fatto giocare a incontro iniziato (come contro il Crotone): ora come ora non ha lo scatto; ma schierato a partita iniziata può compensare la mancanza con la freschezza del momento rispetto agli avversari. Stanno scontando il fatto di non aver potuto/voluto dare almeno un turno di riposo a Tonali e Bisoli; e la sosta sarà davvero benedetta. Tremolada è entrato in campo con il giusto piglio: doveva proprio aspettare la 26 giornata per mostrare questa garra?
Commento di lucio del 03/03/2019 09:03:17
Detto questo, con una analisi che spero sia sufficientemente lucida dico quanto segue. Martella e Dessena non erano affatto infortunati prima di venire qui, almeno in questa stagione. Non ci sono prove di ciò. Piuttosto, può darsi che il passaggio da un modo di allenarsi a un altro sia stato il loro problema.
Commento di lucio del 03/03/2019 09:03:01
Come ovvio, nel momento in cui si palesa una piccola difficoltà, tornano a galla i soliti poveracci che offendono i giocatori…, guarda caso soprattutto quelli bresciani. Mettetevi l’animo in pace: se siete su Bresciaingol a offendere e non su un campo di calcio a giocare o allenare è perché valevate poco, sia tecnicamente che umanamente. Siate più cortesi.
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: Interviste
Interviste» DESSENA: 'OGNUNO HA MESSO IL SUO MATTONCINO PER UNA PROMOZIONE BELLISSIMA'
autore: Redazione il 12/05/2019
Interviste» BISOLI: 'LA SERIE A? BELLISSIMO AVERLA CONQUISTATA SUL CAMPO'
autore: Redazione il 12/05/2019
Interviste» MISTER CORINI: 'ABBIAMO CREATO UN'IDENTITA' FORTE, ORA BISOGNA CONSOLIDARLA'
autore: Redazione il 12/05/2019
Interviste» CORINI: 'DENTRO QUESTA PARTITA CI SONO ANCORA TANTI OBIETTIVI DA CENTRARE...'
autore: Redazione il 10/05/2019
Interviste» SABELLI: 'QUANDO SI RAGGIUNGONO CERTI RISULTATI IL MERITO E' DI TUTTI'
autore: Redazione il 04/05/2019
00
00
00
00
38^: BRESCIA-BENEVENTO
CLASSIFICA
BRESCIA 67
Lecce 66
Benevento 60
Pescara 55
Hellas Verona 52
Cittadella 51
Spezia 51
Perugia 50
Cremonese 49
Cosenza 46
Ascoli 43
Crotone 43
Livorno 39
Salernitana 38
Venezia 38
Foggia 37
Padova 31
Carpi 29
Palermo 0
SONDAGGIO
IL BRESCIA E' IN SERIE A!!! A CHI VA IL MERITO MAGGIORE?
1) Al presidente Cellino e alla società
2) Ad Eugenio Corini e il suo staff
3) Ai giocatori
Risp. 1:   60,50 %
Risp. 2:   31,19 %
Risp. 3:   8,32 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
19 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it