Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
Interviste
ALFONSO: 'CI ASPETTANO NOVE GARE DA GIOCARE ALLA MORTE'
'Ecco perché in questi ultimi due mesi non dobbiamo perdere la concentrazione'

Brescia. I portieri, si sa, sono tipi originali… Hanno spesso una doppia anima. I portieri sono soli nella vittoria così come nella sconfitta. E questo li rende partitcolarmente affascinanti. Stravangante, bizzarro e un po’ pazzerello lo è anche Enrico Alfonso, il portierone biancazzurro che da quest’anno sorveglia la porta del Brescia: “Il ruolo che abbiamo ci impone anche un po’ di pazzia (bonaria). Non è facile il nostro compito, sei soggetto a tante responsabilità e critiche allo stesso tempo“.

 

Da Cittadella a Brescia . “Arrivo da tre anni tranquilli, tre anni da 'pace dei sensi',  ma avevo voglia di rimettermi in gioco in una città ambiziosa e Brescia è stata la scelta giusta: un'opportunità che non potevo lasciarmi scappare...".

 

Una squadra prima in classifica da sei giornate. “Abbiamo fatto un grande lavoro tutti quanti, star davanti a tutti mentalmente è molto impegnativo anche se è molto meglio che rincorrere gli avversari…”.

 

La forza del gruppo. “Mi fa piacere far parte di questa squadra che sta raccogliendo tanti successi e anch’io credo di aver dato una mano al gruppo…Anche se tutto sommato sino ad ora non sono stato impegnatissimo e per questo tocco ferro… Vuol dire che siamo stati bravi che abbiamo sofferto e sbagliato poco”.

 

Le parate più belle. “Ogni parata è importate a seconda del momento della partita… Certo quel rigore parato ad Arrighini con la Curva alle spalle nella gara interna con il Carpi è un momento che non dimenticherò: mi ha emozionato prima  e dopo la parata”.

 

La lunga pausa. “E’ un periodo che ci serve per recueprare quei giocatori che devono ritrovare la giusta condizione e anche per altri che hanno bisogno di ricaricare le energie. Forse è un pausa un po’ troppo lunga, ma questo ha deciso il calendario e dobbiamo accettarlo”

 

Vetta irrangiungibile. “Anche se non scenderemo in campo rimarremo comunque in testa alla classifica e questo non è male… La vittoria a Cosenza è stato un risultato pazzesco, psicologicamente importante e determinante.

 

Il tour de force dopo la sosta. "Ci attedono nove gare da giocare alla morte, in questi ultimi due mesi, o forse meno dobbiamo essere super concentrati: la posta in palio è altissima”.

 

Non c’è' tempo per i festeggiamenti. “Avevamo in mente di festeggiare il Carnevale tutti insieme. ma abbiamo preferito spostare la festa a dopo la partita con il Cosenza, anche se io per un luitto familiare (è mancata la nonna, ndr) non l'ho vissuta come avrei voluto, e divertirci in questi giorni di pausa. La gara con il Cosenza era troppo importante...”.

 

Le avversarie si stanno facendo sotto. “Verona, Benevento, Lecce sono squadre attrezzate, pericolose:  non ci saranno gare facili per noi, ma lo staff tecnico sa come prepararci al meglio. Loro non molleranno, noi nemmeno”.

autore Redazione il 15/03/2019 17:13:40
I commenti dei nostri lettori
Non ci sono commenti per la notizia, commenta!
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: Interviste
Interviste» GASTALDELLO: 'SERIE A DA AFFRONTARE SENZA PAURA'
autore: Redazione il 21/07/2019
Interviste» L'AGENTE GIUFFREDI: 'CELLINO GESTO GRAVE, PORTO VIA DONNARUMMA, NDOJ E MARTELLA!'
autore: Redazione il 14/06/2019
Interviste» CORINI: 'HO SENTITO LA PIENA FIDUCIA DEL PRESIDENTE: AVANTI INSIEME!'
autore: Redazione il 08/06/2019
Interviste» DESSENA: 'OGNUNO HA MESSO IL SUO MATTONCINO PER UNA PROMOZIONE BELLISSIMA'
autore: Redazione il 12/05/2019
Interviste» BISOLI: 'LA SERIE A? BELLISSIMO AVERLA CONQUISTATA SUL CAMPO'
autore: Redazione il 12/05/2019
00
00
00
00
3^ AMICHEVOLE A DARFO
CLASSIFICA
BRESCIA 67
Lecce 66
Benevento 60
Pescara 55
Hellas Verona 52
Cittadella 51
Spezia 51
Perugia 50
Cremonese 49
Cosenza 46
Ascoli 43
Crotone 43
Palermo 43
Livorno 39
Salernitana 38
Venezia 38
Foggia 37
Padova 31
Carpi 29
SONDAGGIO
IL BRESCIA E' IN SERIE A!!! A CHI VA IL MERITO MAGGIORE?
1) Al presidente Cellino e alla società
2) Ad Eugenio Corini e il suo staff
3) Ai giocatori
Risp. 1:   67,55 %
Risp. 2:   25,29 %
Risp. 3:   7,16 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
33 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it