Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
News
NELLA TANA DELLA BESTIA NERA PER RIALZARE LA TESTA
Al Cabassi, alle 15.00, ci attende il Carpi

Brescia. Scrivi Carpi e leggi ‘bestia nera’. Perché dato che le sei sfide nella storia delle due società non hanno ancora visto una sola vittoria del Brescia e ben tre sconfitte, se gli emiliani non sono la bestia nera delle rondinelle, almeno grigia scura di sicuro. Ma è un Carpi diverso quello che Caracciolo e compagni affronteranno in questa quarta volta al Cabassi, seppur tornato sui passi di una difesa a quattro che ha caratterizzato fino all’anno scorso la sua storia calcistica tra i prof: l’ha fatto da due giornate, abbandonando quel 3-5-2 con il quale mister Calabro aveva cominciato tra alti (inizialmente) e bassi (ultimamente) la stagione. Un cambio di modulo (ora 4-4-2) che ha portato 4 gol con l'Ascoli, un paradosso per una squadra che rappresenta il peggior attacco della categoria, con i nostri solo un gollettino più su. Un cambio che lo 'unisce' alle rondinelle con anch’esse che hanno lasciato per strada, con l’arrivo di Marino, il 3-5-2 per virare sul 3-4-2-1, ma mantenendo, a differenza degli emiliani, la difesa a tre. Che, brutta sconfitta con il Venezia a parte, aveva dato i suoi frutti. Già, Venezia a parte. Ed è proprio dalla rabbia scaturita dalla pessima prestazione con i lagunari (con annesso incredibile ribaltamento finale) che vuole ripartire Pasquale Marino: una rabbia che deve trasformarsi in agonismo, mostrando, e il tecnico di Marsala s’è raccomandato, tutt’altro atteggiamento. Perché, risultato positivo da cercare a parte, è su quello che non ha intenzione di transigere il mister biancobu, definendo i suoi ragazzi visti a Mompiano otto giorni fa come ‘impresentabili’. E forse, nel piccolo impianto modenese, anche più d’altre volte conterà l’approccio e la personalità, figli di un’identità che la squadra deve (ri)trovare immediatamente per non rischiare pericolosi contraccolpi psicologici. Qualche dubbio, nostro, sugli undici: potrebbe essere la prima volta stagionale dal 1’ per Torregrossa (gli farebbe posto Ferrante), a meno che Furlan sia avanzato nei due dietro l’Airone (lasciando il suo posto a Longhi) e sia lui a prendere la posizione di Alexis; qualche chance per Coppolaro, fatto rientrare momentaneamente dall’Under 20, anche se il grosso dell’undici visto nelle ultime tre sarà confermato. Le tre dietro che hanno giocato gli anticipi di ieri hanno fatto tutte punti, mantenendo corta una classifica che più corta non si può. Al seguito della squadra, quasi 800 tifosi: la loro spinta, come sempre, non mancherà. Ne deve arrivare però soprattutto una dal campo per cancellare, una volta per tutte, quel grigio scuro.

 

CARPI-BRESCIA                     Stadio Cabassi, ore 15.00                  14^ giornata     

autore Fabrizio Zanolini il 12/11/2017 05:10:56
I commenti dei nostri lettori
Non ci sono commenti per la notizia, commenta!
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: News
News» IL PRESIDENTE CELLINO A DARFO
autore: Redazione il 21/07/2018
News» AVELLINO, SECONDO 'NO'. MA GLI IRPINI SPERANO ANCORA...
autore: Redazione il 21/07/2018
News» COPPA ITALIA TIM: C'E' LA PRO VERCELLI!
autore: Redazione il 20/07/2018
News» FOGGIA, SCONTO PENALIZZAZIONE: IN APPELLO SI PASSA A -8
autore: Redazione il 19/07/2018
News» RITIRO, TERZO GIORNO: ANCHE TREMOLADA IN GRUPPO
autore: Redazione il 18/07/2018
00
00
00
00
2^ AMICHEVOLE: BS-RAPP.DILETT.
CLASSIFICA
Ascoli 0
Avellino 0
Bari 0
Benevento 0
BRESCIA 0
Carpi 0
Cesena 0
Cittadella 0
Cosenza 0
Cremonese 0
Crotone 0
Hellas Verona 0
Lecce 0
Livorno 0
Padova 0
Palermo 0
Perugia 0
Pescara 0
Salernitana 0
Spezia 0
Venezia 0
Foggia -8
SONDAGGIO
E' arrivata la sospirata salvezza: Come valutate le stagione delle rondinelle?
1) Buona, visto il cambio societario ad agosto, la squadra ha fatto quello che poteva
2) Sufficiente, l'obiettivo era la salvezza ed è stata raggiunta: non si poteva pretendere di più
3) Insufficiente, indipendentemente da tutto, questa rosa poteva fare di più
4) Pessima, troppa sofferenza e il solito rischiare fino all'ultimo minuto dell'annata
Risp. 1:   3,36 %
Risp. 2:   17,85 %
Risp. 3:   45,37 %
Risp. 4:   33,42 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
47 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it