Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
News
IL TELEFONO DELL'AIRONE NON SQUILLA
Caracciolo, partito lunedì per le vacanze, attende ancora la chiamata della società

Brescia. Andrea Caracciolo è partito lunedì per le vacanze con la famiglia, cellulare a portata di mano per attendere la chiamata della società. Una chiamata che però, al momento, non è ancora arrivata a mettere la parola 'fine', in un senso o nell'altro, sulla questione che lo riguarda. Nemmeno ieri quando, con il ritorno in città del presidente Cellino, ci si aspettava che questo accadesse. Per questo, da Stintino, trapela pessimismo da parte dell'Airone che resta sì in attesa di quella chiamata, ma vede nei giorni che passano un segnale negativo sulla risoluzione da lui sperata (quella di ottenere un altro anno di contratto come giocatore) della situazione. Che oggi, mercoledì, sia il giorno giusto per quella telefonata? Non resta che attendere lo squillo...

autore Redazione il 13/06/2018 01:30:16
I commenti dei nostri lettori
Commento di Capitan-bistecca del 16/06/2018 10:08:52
C'e' chi di disagio e servizi sociali se ne intende
Commento di ric del 16/06/2018 09:50:02
Io non capisco qual'è il problema a rinnovare per un anno il contratto del capitano. Ho fiducia in Cellino, ma la questione mi fa spazientire. Almeno si parli chiaro nei confronti dei tifosi. Sono curioso di vedere chi eventualmente sostituirà Caracciolo, e se Cellino riuscirà a trovare qualcuno meglio di Lui.
Commento di Maverik del 16/06/2018 01:16:17
Ma che gradimento di mercato può avere il nostro benamato BRESCIA , sono anni che gravita nei bassi fondi della serie B , retrocesso , ripescato . Gli ultimi due campionati salvezze da batticuore all’ultima giornata . Cellino se vuole i giocatori veri di categoria dovrà strapagarli , riconoscere una indennità di disagio per chi viene a giocare a Brescia . Altrimenti arriveranno solo pestapocie , meteore da qualche campionato di quarta segata , o qualche reduce da infortunio . Mettendo fuori rosa i giocatori e cacciando gli allenatori con molta leggerezza , poi ci dobbiamo accontentare di Suazo , di Rinaldi e di Spalek . Sarà veramente difficile costruire una squadra competitiva e vincente . Ci resta come sempre solo la Fede e la speranza , come i veri pellegrini .
Commento di ROBY52 del 15/06/2018 22:49:24
Quando un giocatore dal nome TREMOLADA non RONALDO non gradisce la destinazione è meglio lasciar perdere, MAI e poi MAI trattare chi non gradisce la destinazione BRESCIA non Marsala, Trapani o Licata con un ingaggio oltretutto raddoppiato !!!!!! Cellino porta a casa subito DESSENA !!!!!!!! Con i Burrai non vai lontano. Tognoli sul GDB dice che chi retrocede è avvantaggiato, bella scoperta !!! Non mettere già le mani avanti sta al Pres allestire una rosa tranquilla perché con i nomi che circolano sei da metà classifica. O prendi gente tipo Ciano, Coronado che ti fanno fare il salto di qualità oppure non ti devi tartassare i cosiddetti e fai firmare subito Caracciolo che è l'unico ad apprezzare BRESCIA e seppur 37enne qualche colpo di classe l'ha ancora Cambiare cavallo
Commento di Berto52 del 15/06/2018 21:25:13
Avevo già scritto ieri sera di Tremolada ma il messaggio non è entrato, forse perché gli ho affibbiato un ''apprezzamento'' un pò pesante. Questo valuta solo richieste dalla serie A, lui che è retrocesso in Lega Pro, e rifiuta l'offerta del Brescia dive Cellino gli ha offerto uno stipendio raddoppiato. Non intendo ripetere l'apprezzamento, dico solo che spero rimanga in Lega Pro.
Commento di Gipsy del 15/06/2018 19:35:06
Certo che leggendo le primissime ipotesi neanche trattative mi trovo uno come tremolada avessi detto chissà chi rifiutare a priori di venire a Brescia dove appartiene alla ternana che è retrocessa va in prestito all entella a gennaio e retrocede ma va a caga ' tremolada spachet
Commento di ALEBRIXIA del 15/06/2018 18:29:52
Marroccu .. non chiediamo Miracoli, portaci Guerra ! .. e fate stò minchia di contrattino come 3°punta di extralusso al ns. Airone, 100mila lordo +premio ad obiettivo singolo e di squadra, sveglia !!!
Commento di Mabe del 15/06/2018 18:20:50
@redazione Ho letto da qualche parte che dalla prossima stagione cambieranno gli orari della serie b. Tipo il sabato si giocherà alle 14. A voi risulta? Grazie
Commento di rullante del 15/06/2018 17:37:24
Mamma mia ! Che frenesia di mercato
Commento di Brescianino del 15/06/2018 14:05:39
I giorni (troppi) passano, il telefono non squilla... cambiate almeno il titolo...Altro? No news bad news...
Commento di Berto52 del 15/06/2018 13:12:13
@ Brescialugano. Probabilmente non mi sono spiegati bene, io ho paragonato Caracciolo a Zambelli ed Arcari unicamente dal punto di vista caratteriale: ie trop bu. Per il resto sono d'accordo con te, Caracciolo è Caracciolo ... non ci piove.
Commento di Brescialugano del 15/06/2018 12:53:03
@vivalosportbresciano Testina .. Donnarumma e Caputo dopo essere saliti in A secondo te vengono da noi ? Ti ricordo che il Verona con Toni è risalito!!
Commento di steve2014 del 15/06/2018 11:02:48
Io sono d'accordo con vivalosportbresciano, un anno da subentrante glielo farei, ma se non dovesse succedere non mi strapperei i capelli ovviamente vorrei poi vedere chi sarebbero i sostituti..... Caputo Donnarumma tanta roba ma non verranno mai, non mi illudo su questi nomi per me i profili saranno più bassi, la squadra per la A la si farà piano piano, anno dopo anno
Commento di vivalosportbresciano del 14/06/2018 15:04:26
A me che Caracciolo resti o no non fa ne caldo ne freddo. Importante è che venga sostituito con gente sana e che garantisca gol sicuri. Certo però che se i sostituti dovrebbero essere calciatori alla frutta tipo Matri o Borriello meglio che resti lui a sto punto. Poi leggo che Caputo e Donnarumma non ci cambierebbero niente. Sto ancora ridendo.
Commento di Pirlosupernova del 14/06/2018 14:44:36
Per me invece proprio quel tratto della personalità che gli ha impedito di essere un grande capitano (forse) farebbe di lui un panchinaro eccezionale ... poi magari nemmeno tanto panchinaro ... alla Massaro ... scomodo era Totti per intenderci .. Caracciolo troppo poco idolo per fare il capopopolo alla Totti ... comunque mi fa piacere qualcuno pensi sia così facile Sostituire un attaccante dadoppia cifra per il Brescia ( avete presente che altre squadre molto più appetibili di noi ci saranno nella prossima serie B?)
Commento di MAURO-BS64 del 14/06/2018 14:41:14
Massima riconoscenza verso colui che come noi ama soltanto la V bianca sul petto. Sarò sempre grato ad Andrea Caracciolo bandiera e simbolo di un calcio che non esiste più e poco mi appartiene. Cellino, il nostro immenso AIRONE DEVE RESTARE.
Commento di Brescialugano del 14/06/2018 13:01:18
@Berto NON paragonare Caracciolo a Zambelli .. Caracciolo è 'CARACCIOLO ' .. Zambelli è uno che sapeva fare qualche cross 'Sbilenco' .. dai l'Everest non è il monte di Coccaglio!! Basta Zambelli .. l'airone da Empoli forse con l'auto... ci passa
Commento di lucio del 14/06/2018 12:34:48
Dunque, solo una breve replica. Mi spiace il tono di Furietto (nomen est omen?). Io non voglio certo offendere Caracciolo né i suoi sostenitori. Tanto più che ho sempre scritto la mia speranza che Caracciolo firmi ancora un anno partendo dalla panchina e accettando un ruolo ancillare. Penso che, entrando a partita iniziata, la ''spaccherebbe'' a nostro favore. D'altro canto, ho sempre scritto le mie perplessità sul carattere un po' così del giocatore e sulla sua poca capacità di essere quel capitano alla De Paola di cui avremmo avuto bisogno. Ripeto, non intendo offendere il giocatore. Né, dico, mi pare di essere irriconoscente. Guardare le cose come stanno (o, almeno, come le vedo io) mi pare un gesto di educazione nei confronti del giocatore stesso, che senza dubbio è sempre stato molto legato al club. Sul fatto che con 11 Caracciolo saremmo in A stabili da anni...., non abbiamo la controprova. Poi, lascio tutto in mano al presidente.
Commento di Berto52 del 14/06/2018 12:15:51
Vorrei precisare, a scanso di equivoci, che io credo moltissimo nel Caracciolo giocatore e che anch'io mi auguro con tutto il cuore che giochi per noi per almeno un anno ancora. Il mio appunto, del tutto soggettivo, è unicamente dal punto di vista caratteriale. Tanto di cappello per l'uomo ma ho sempre avuto la convinzione che lui, così come Zambelli ed Arcari, sia ''troppo buono'' per essere un vero trascinatore dei compagni in campo. Ma, ripeto, potrei sbagliarmi.
Commento di 883amos del 14/06/2018 11:49:59
Andrea deve rimanere ancora un anno ,magari partendo dalla panchina...
Commento di pacificoss del 14/06/2018 08:44:16
caro Andrea fai finta di non aver letto i commenti di quelli che ti danno x ''finito''...tu eri, sei e sarai x sempre il nostro grande bomber. Un altro anno lo faresti alla grande!!! diciamo 14 goal? caro Presidente, non faccia la tavanata di lascia partire il nostro 9, si dia una mossa please. Per coloro che non credono piu' nell'airone dico...i goal parlano chiaro e Andrea li ha sempre fatti in doppia cifra, a maggior ragione se quest'anno costruiscono una squadra piu' forte. Abbiate fede che Andrea non tradisce mai...anzi ama la nostra maglia come nessuno mai. Airone for everr. WBS
Commento di hovistobrotto del 13/06/2018 21:35:26
scusa Lucio ma chi se ne frega del valore aggiunto di Caracciolo, della sua ''presenza ingombrante''. Ingombra poi a chi? Un attaccante si esprime con i gol. E fino ad adesso è quello che ne ha fatto più di tutti. Cosa costa alla società fargli un contratto a gettone per il prossimo anno? Occhio che se va a giocare da un'altra parte ci fa due cannelle Il calcio è metterla dentro altro che filosofeggiare su '' quella presenza ingombrante e, paradossalmente, poco palpabile dal punto di vista caratteriale''. Forza Brescia per sempre
Commento di Brescialugano del 13/06/2018 20:26:18
Iostoconcello sempre ma caro Massimo considerato che con una squadra attrezzata Andrea farebbe comunque 20 gol ad occhi chiusi o porti a Brescia gente del calibro di Sau, boriello, matri o lapadula oppure cerca di svegliarti a chiamare l'airone perche ne Caputo ne donnarumma o cerri ..non ci cambiano una beata MINCHIA
Commento di ROBY52 del 13/06/2018 19:30:53
Dimenticavo se le scoperte di Cellino sono KOSTANTINIDIS, RINALDI, ANTONSSON ..... Anche Spalek finora non mi sembra un fenomeno per averlo pagato 1 milione di Euro. Speriamo che con l'ambientamento migliori. Ottimi se veri i nomi di PISACANE, DESSENA magari, SAU e Biondini
Commento di ROBY52 del 13/06/2018 19:24:11
Secondo Cellino Caracciolo non avrebbe quella gerarchia che fino all'anno scorso aveva, potrebbe essere un suo pensiero fare la quarta punta ma io mi chiedo siamo sicuri che i nomi che circolano siano davvero più forti dell'Airone ??? A meno che Cellino non porti elementi tipo Caputo e Donnarumma ma non , credo perché questo tipo di giocatore costa tanto tanto tanto....... E poi se le cose dovessero andare come gli ultimi anni Cellino avrebbe, con la non conferma di Caracciolo, contro tutti i tifosi !!!! Attenzione CELLO hai una mina in mano............
Commento di Berto52 del 13/06/2018 19:22:35
E bravo lucio, massime per quanto riguarda il Brescia Calcio femminile sono in piena sintonia con te, ma anche sul Caracciolo ''debole'' dal punto di vista caratteriale mi trovi d'accordo.
Commento di Furietto del 13/06/2018 19:14:15
Luciooooooooioo!!! MA VA A CAGÀ, VA’!! CON 11 ANDREA IN CAMPO SAREMMO STABILMENTE IN A DA ANNI.. QUANTA IGNORANZA, QUANTA IRRICONOSCENZA, QUANTA INCOMPETENZA.. Da te e da tutti quelli come te, VERGOGNA
Commento di Maverik del 13/06/2018 19:00:38
Cerchiamo di essere onesti e realisti . Grazie per sempre al nostro capitano per i gol che ha fatto senza i quali saremmo in serie C da anni . Ma “ nulla e’ per sempre “ , e’ finito un ciclo , Budel , Zambelli , Arcari , etc etc . Troppi campionati sfigati , troppe delusioni , troppe sconfitte . E’ ora di cambiare , Caracciolo e’ l’ultimo di un gruppo di perdenti , il meno peggio , il bomber , ma sempre di un gruppo di perdenti . Spesso abulico in campo e fuori , mai vero leader , tipo i gemelli Filippini . Carattere troppo introverso . A certi giovani passati da Brescia sarebbe servito un altro mentore . Grazie Airone , ma e’arrivato il momento di voltare pagina .
Commento di ALEBRIXIA del 13/06/2018 19:00:22
Caracciolo ci avrebbe dato una grossa mano anche partendo dalla panca .. altro grosso passo falso di Cellino se non lo confermerà ; se l'Airone firmerà con altri lo capiro' .. la pazienza ha un limite e il rispetto umano è in questo caso priorità
Commento di enri del 13/06/2018 18:36:30
Cellino prima o dopo il Brescia lo molla. L'airone no. E' questa la cosa triste della ''rottamazione'' decisa dal presidente. E' una risororsa anche umana e di esperienza che viene accantonoata. Spero non sia così ma se accadesse sarebbe un errore da dilettanti, caro pres.....
Commento di Teo74 del 13/06/2018 18:27:24
@lucio sono d'accordo anche sulle virgole!
Commento di pacificoss del 13/06/2018 17:41:03
su presidente faccia il bravo e dia al grande Airone l'opportunita' di giocare ancora con la nostra maglia.....basta attesa..
Commento di lucio del 13/06/2018 16:09:15
Mi pare di tutta evidenza che Cellino ha fatto o sta facendo delle considerazioni simili a quelle avanzate da molti (anche se non la maggioranza) in questo sito: Caracciolo, che ha classe da vendere e molto ha dato alla squadra, per una serie infinita di motivi non è quel valore aggiunto sul campo che potrebbe essere (o avrebbe potuto essere). Forse si tratta di quella presenza ingombrante e, paradossalmente, poco palpabile dal punto di vista caratteriale che io gli ho sempre rimproverato. Forse si tratta di motivi tecnici. Forse sono motivi personali. O forse, più semplice, è finito un ciclo. Comunque io sono molto ma molto più incavolato con Cellino per la questione del Brescia femminile. Speriamo che anche con le donne accada ciò che è accaduto con il rugby Calvisano, quando fecero un passo indietro per saltare meglio in avanti. Con tutto ciò continuo a credere si sia trattato di un vero delitto rinunciare a quanto era stato fatto fino a questo momento nella convinzione (errata) che il calcio femminile sia solo un debito.
Commento di Brescianino del 13/06/2018 15:24:04
Se quello che si legge è la realtà, c'è già una sentenza: Caracciolo non è stato trattato come merita. Se Cellino pensasse che l'Airone fosse davvero una risorsa importante avrebbe alzato il telefono e in 3 minuti avrebbe trovato l'accordo, facendo partire Andrea per le ferie con la storia chiusa. Così non è stato, quindi c'è qualcosa di non chiaro. Fossi Caracciolo sarei molto molto infastidito, altro che tenere il telefonino a portata di mano, con la mano ti avrei fatto ciao ciao... Questa partita andava chiusa in modo fulmineo, dal Presidente o chi per esso, sia se si fosse voluto rinnovare come calciatore, sia per il ruolo da dirigente. Mah....
Commento di A.R. del 13/06/2018 09:00:36
ieri sono stato allo store per prendere la maglietta. oltre alla mia, c'era una lunga lista di prenotazioni per avere la personalizzazione con nome e numero dell'Airone. non sarei sorpreso se fossero state vendute più maglie sue che di tutto il resto della squadra, quindi non rinnovare è una scelta sbagliata anche a livello di merchandising.
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: News
News» GIORNI E ORARI DELLA 2 E 3 GIORNATA DELLE RONDINELLE
autore: Redazione il 14/08/2018
News» IL NUOVO VOLO DELLE RONDINELLE PARTE COL PERUGIA
autore: Redazione il 14/08/2018
News» ANCHE LA FIGC D'ACCORDO: UFFICIALE, LA B A 19!
autore: Redazione il 14/08/2018
News» SITO IN MANUTENZIONE, CHIEDIAMO PAZIENZA
autore: Redazione il 14/08/2018
News» BRESCIA-NOVARA: LE FORMAZIONI UFFICIALI
autore: Redazione il 12/08/2018
00
00
00
00
BRESCIA - PERUGIA
CLASSIFICA
Ascoli 0
Avellino 0
Bari 0
Benevento 0
BRESCIA 0
Carpi 0
Cesena 0
Cittadella 0
Cosenza 0
Cremonese 0
Crotone 0
Hellas Verona 0
Lecce 0
Livorno 0
Padova 0
Palermo 0
Perugia 0
Pescara 0
Salernitana 0
Spezia 0
Venezia 0
Foggia -8
SONDAGGIO
E' finito il ritiro: come giudicate la squadra fin qui?
1) Ottima: sono arrivate prime scelte senza aver svenduto i giovani di talento
2) Buona: buoni arrivi, ma manca ancora qualcosa
3) Discreta: ma siamo un po' contati
4) Insufficiente: servono almeno altri tre arrivi, uno per reparto
Risp. 1:   24,09 %
Risp. 2:   61,34 %
Risp. 3:   5,88 %
Risp. 4:   8,68 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
28 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it