Brescia in gol
Ostilio Mobili pubblicita
News
PALERMO, ACCORDO CON LA 'DAMIR' PER PAGARE GLI STIPENDI: PENALIZZAZIONE SCONGIURATA?
In extremis, i rosanero dovrebbero riuscire a versare i 2,8 milioni di euro. Attesa per oggi la conferma

Palermo. Il Palermo ha deciso di cedere all’offerta di Dario Mirri che dunque con la sua azienda di famiglia, la Damir, verserà nelle casse del club una somma pari a 2,8 milioni di euro, cifra che permetterà al club di Viale del Fante di pagare gli stipendi ai propri tesserati ed evitare la penalizzazione. L’imprenditore palermitano, aveva formalizzato una proposta che inizialmente non era stata accolta dal Palermo. Nella serata di domenica però è arrivato l’annuncio a sorpresa che ha fatto prendere una boccata d’ossigeno al duo Foschi-De Angeli che adesso dovranno lavorare alacremente per cercare un proprietario, al quale affidare le sorti della squadra che al momento resta comunque al secondo posto in classifica.

L’intervento di Mirri ha scongiurato di fatto una penalizzazione di quattro punti che avrebbe pesato ulteriormente sulla stagione dei rosanero, già provati dagli stravolgimenti societari degli ultimi mesi. L’incontro tra le due parti è arrivato nella notte, quando sono state apposte le firme sui documenti che hanno dato il via libera alla procedura formale per il bonifico che servirà a pagare gli stipendi.

Si tratta di un accordo commerciale, ma anche di uno sforzo economico che parte da una grande passione per il Palermo da parte di Mirri che permetterà ai rosanero di proseguire il campionato per adesso senza penalità. Secondo quanto filtra, l’accordo passerà la gestione della pubblicità del “Renzo Barbera” per i prossimi cinque anni alla Damir.

 

 

Questo Il comunicato del club rosanero:
L’U.S. Città di Palermo e la Damir srl annunciano con soddisfazione di aver raggiunto un’intesa grazie alla quale sarà possibile proseguire con rinnovato entusiasmo il cammino verso la promozione. Si apre così, con l’appassionata partecipazione di un imprenditore locale, una nuova fase della storia del Palermo, che ci si ripromette di portare all’altezza della città e della tifoseria.
Il Presidente del Palermo, Rino Foschi, ringrazia la famiglia Mirri per lo sforzo e la disponibilità dimostrati in questi giorni, a testimonianza del grande attaccamento ai colori rosanero e alla città di Palermo.
Hanno consentito di raggiungere tale importante obiettivo con il loro contributo professionale lo studio legale Mazzarella con l’avvocato Alessandro Maggio, la Capitalink con il dott. Giancarlo Ciacciofera ed il dott. Sandro Rao
”.

 

 

autore Redazione il 18/02/2019 00:59:45
I commenti dei nostri lettori
Commento di invictus del 18/02/2019 15:09:31
Visto che forte il cuneo contro il piacenza? Giocavano sette ragazzini contro undici (leoni)e li hanno umiliati... che uomini!! Ma impossibile che anche il mister e tutti i dirigenti la pensava come loro?
Commento di gallobagoss del 18/02/2019 13:04:10
Il sogno Ŕ di ripetere l'invasione bresciana del 1999 con il Brescia promosso in serie A. Cremonese Brescia 0-1 gol di Mino Bizzarri.
Commento di bachiniwasthebest del 18/02/2019 09:39:01
alla fine accordo raggiunto, come il bari l'anno scorso puntanto alla serie a, per salvare il salvabile, altrimenti sarÓ fallimento, io non guardo le altre, se il brescia le vince tutte Ŕ serie a, sarÓ una lotta dura fino alla fine, in compenso siamo in vantaggio negli scontri diretti col palermo, se non perdiamo a lecce e verona, anche li siamo in vantaggio, abbiamo la migliore in assoluto differenza reti,e sopratutto la squadra non molla mai. Aver recuperato 4 goal allo spezia, aver pareggiato ad ascoli, aver pareggiato a palermo in quel modo, aver vinto dopo essere stati rimontati con la cremonese, averla ripresa a foggia a cittadella, questo mi fÓ stare sereno squadra di lotta e battaglia, pensare partita alla volta, e l'ultima in casa col benevento, se sarÓ decisiva, mi auguro venga riaperta la bassa, dovrÓ essere una bolgia, il sogno dei sogni festeggiare a cremona.
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: News
News» EUROPEO UNDER 21: C'E' ANCHE TONALI
autore: Redazione il 25/05/2019
News» IL RIGAMONTI AL BRESCIA CALCIO PER 9 ANNI!
autore: Redazione il 24/05/2019
News» CELLINO-CORINI: IL PRIMO CONTATTO DEL 'DOPO' E' POSITIVO
autore: Redazione il 21/05/2019
News» CELLINO-MARROCCU E CELLINO-CORINI: ATTESO L'ESITO DEGLI INCONTRI
autore: Redazione il 20/05/2019
News» CELLINO, SI' AL BANDO
autore: Redazione il 20/05/2019
00
00
00
00
38^: BRESCIA-BENEVENTO
CLASSIFICA
BRESCIA 67
Lecce 66
Benevento 60
Pescara 55
Hellas Verona 52
Cittadella 51
Spezia 51
Perugia 50
Cremonese 49
Cosenza 46
Ascoli 43
Crotone 43
Livorno 39
Salernitana 38
Venezia 38
Foggia 37
Padova 31
Carpi 29
Palermo 0
SONDAGGIO
IL BRESCIA E' IN SERIE A!!! A CHI VA IL MERITO MAGGIORE?
1) Al presidente Cellino e alla società
2) Ad Eugenio Corini e il suo staff
3) Ai giocatori
Risp. 1:   60,50 %
Risp. 2:   31,19 %
Risp. 3:   8,32 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
38 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it