Brescia in gol
Ostilio Mobili Proxbox
Interviste
TONALI: 'SIAMO FIDUCIOSI PER QUESTO BRESCIA...'
Il talento biancoblu si esprime anche sul tema del razzismo: 'Quello che è successo a Balotelli non dovrebbe esistere'

In attesa di vederlo in campo con la maglia della Nazionale, Sandro Tonali dal ritiro della Naziole parla anche di Brescia e di Massimo Cellino.

“Il presidente  mi stima molto e io gli voglio bene, è stato il mio presidente più importante. È una grande persona, speriamo di fare un grande percorso insieme a lui. La sua battuta sul fatto che non mi vende neanche per 300 milioni? Lo ha detto dopo la gara contro la Fiorentina, ma non mi spaventa anche se trecento sono davvero tanti.

Brescia come trampolino di lancio per tanti giocatori, ma non solo... "A Brescia sono passati tanti grandi giocatori come Pirlo, Guardiola, Hubner e Baggio. Sono orgoglioso di questa società e siamo fiduciosi per quello che potremo fare quest’anno."

Il mercato?" Per adesso non ci penso, l’unico obiettivo comune che abbiamo a Brescia è la salvezza, ci pensiamo giorno e notte, quindi non posso immaginare cosa succederà fra un anno”.

Il calcio e il razzismo " Ci sono varie cose che andrebbero messe in ordine a partire, parlando di razzismo, da ciò che è successo nelle ultime giornate con Balotelli. Un qualcosa che non dovrebbe esistere”.

 

Gazzetta.it

autore Redazione il 15/11/2019 10:31:12
I commenti dei nostri lettori
Commento di Maverik del 19/11/2019 14:42:23
A maggior ragione , dopo quanto fatto di buono , averci salvato da un sicuro fallimento e averci riportato in A , non si puo’ retrocedere subito proponendo un Grosso in panchina e delle meteore che non hanno mai giocato nella serie A italiana , come validi giocatori . Oltretutto per dare continuità’ al progetto Torbole , serve come il pane restare in serie A . Serviva una scossa , non l’estrema unzione . Siamo ultimissimi , come fate a non essere incazzati . L’anno scorso abbiamo partecipato a 10 trasferte , girato per largo e in lungo lo stivale , con grandi soddisfazioni e gioia , retrocedere gia’ a Novembre e’ un dramma ( calcistico ) . Partite come quella con il Toro , cancellano in un attimo tutta la fiducia e l’entusiasmo che si erano creati con la promozione . Sono curioso di vedere in quanti saremo all’Olimpico domenica . Forza BRESCIA , Cellino svegliet , assumi il numero uno dei direttori sportivi sua maestà “ Giovanni Sartori “ bresciano di Sirmione , riempilo di soldi , fatti da parte , e fai fare a lui . Percassi docet . 15 anni in A con il Chievo Verona con giocatori sconosciuti ma assemblati con criterio . Se vuoi fare la A con i fichi secchi , affidati ad un esperto .
Commento di Brescialugano del 19/11/2019 12:59:33
@lucio.., nomi e cognomi
Commento di dako80 del 19/11/2019 12:29:30
Mverik NOI UN CAZZO parla per te leso
Commento di tubtut del 18/11/2019 19:18:14
Maverik dimentica che in un anno e mezzo ci siamo ritrovati da quasi spacciati sull'orlo del baratro a giocare il massimo campionato. Criticare oggi questo Presidente non ha un senso logico, Cellino è solo da ringraziare per averci riportato in A e sono certo che se ve ne sarà bisogno a gennaio interverrà sul mercato. Qui molti credono che Maverik abbia il cervello in pappa e la memoria labile. Io invece penso che criticare sia molto comodo, addirittura facile attaccare con giudizi sprezzanti senza nemmeno conoscere a fondo le cose. Vorrei tanto sapere cosa accade nella capoccia delle persone come lui, sempre in prima linea quando si tratta di criticare o ancora peggio giudicare senza che nessuno l'abbia chiesto. Verosimilmente nel suo caso, si rifugia nella critica a tratti manicomiale come manifesta incapacità d'intendere l'argomento..
Commento di manne del 18/11/2019 18:55:49
@cerebroleso vai con la solita solfa della mezzasega....rispondi a quello che hai continuato a dire per un anno, verità assolute, consigli da esperto.....parlami di Torregrossa, Tonali, Cistana, Donnarumma ( di cui avevi criticato l'ingaggio) lascia stare gli insulti, prenditi le tue responsabilità di quanto vai dicendo da un anno.....volevi riesumare Malesani ed altri giocatori finiti ed ora parli di altra epoca ???? Rispondi personalmente non sempre con NOI, NOI, NOI.... ma chi ti caga ? chi ti tiene in considerazione ? Gnorantù
Commento di lucio del 18/11/2019 18:34:06
Come scritto in precedenza, Cellino non è stato costretto a vendere il Leeds; ha scelto di venderlo, dopo aver lavorato per cercare di ridurre il debito del club. A Leeds, a quanto mi risulta, non hanno affatto un cattivo ricordo di lui. Corini non andava allontanato in estate, essendo un buonissimo allenatore, ma sostenuto. Come ha ricordato Cellino stesso, Corini avrebbe voluto un allungamento del contratto; e concederglielo avrebbe avuto un significato inequivocabile per giocatori e ambiente. Si è preferito tenerlo sulla corda, ma è stato un errore palese. Concordo, invece, nella critica del concetto di padre-padrone, che non è più molto attuale. Invece, ribadisco che molti dei giocatori in rosa, se messi sul mercato, sarebbero ceduti con facilità in Serie A.
Commento di Maverik del 18/11/2019 14:57:14
@manne , mezzasega , parli di un altra epoca . Tre anni in Inghilterra al Leeds l’hanno costretto a vendere, non e’ mai andato nemmeno ai playoff . . In serie A non puoi più permetterti scommesse come Aye , Spalek , Zmrhal , e un Grosso in panchina . Siamo ultimi non te lo dimenticare . La gestione padre padrone , non paga più .Non abbiamo nemmeno il direttore sportivo , l’ha cacciato . Corini andava allontanato questa estate, ma siccome aveva il contratto in automatico rinnovo in caso di promozione e’ stato costretto a tenerlo . Questo spaventapasseri che ha messo in panchina ci riporterà’ diretti da dove siamo arrivati . E poi mancano 3/4 elementi di categoria , a partire dalla difesa , dove ci hanno rifilato la sola Magnani e in gentile omaggio Matri , che son tre anni che non gioca . Ma la classifica parlo chiaro comunque . Senza gioco , senza corsa , con difensori come Mateju , si retrocede . Balotelli flop , pazienza a gennaio rescinde e lo imbarca .
Commento di telli del 18/11/2019 08:05:35
MAREVIK parla al singolare non rappresenti nessuno dolo te stesso
Commento di FORZABS91 del 17/11/2019 21:31:50
Onestamente accetterei la retrocessione a patto che giochi chi la promozione se l’è guadagnata lo scorso anno. Più spazio a donnarumma che Balotelli e proverei tremolada e Morosini. In fondo non possono essere peggio di quel cazzo di aye che si muove tanto ma a vuoto
Commento di manne del 17/11/2019 17:40:48
Il nostro presidente: durante la sua gestione il Cagliari ha disputato 17 campionati di Serie A (con un 6º, due 9º e tre 10º posti come migliori piazzamenti, e due retrocessioni), 5 campionati di B (con due promozioni), ha raggiunto una semifinale di Coppa UEFA (1993-94) e due semifinali di Coppa Italia (1999-00, 2004-05). Sciacquati la bocca e informati prima di parlare.... Io farei la firma per avere gli stessi risultati. Tu invece non sbagli mai : Torregrossa tronista non segna mai, con Tonali non si va da nessuna parte, Addae subito per andare in serie A diretti, Corini dimettiti, Cellino svegliet....Borriello, Pazzini, Buffon, Benatia, Marchisio, Iniesta ecc. Malesani subito e Pulga in attesa.... Gnorantù E dai dello sfigato agli altri ? Dimettiti da Bresciaingol....ci sarebbe aria più pulita e senza puzza.... Forza Brescia sempre e comunque nonostante tutto e tutti
Commento di suiser del 17/11/2019 16:13:45
Maverik non usare NOI per favore. Grazie
Commento di tubtut del 17/11/2019 16:12:05
Maverik un pagliaccio che non sbaglia mai (quasi mai)
Commento di Maverik del 17/11/2019 09:57:53
Tonali , tu sei fiducioso , Noi siamo scettici e preoccupati . 8 sconfitte su 11 partite , senza gioco , senza palle , giochiamo alla moviola . Ora pero’ abbiamo un vincente in panchina , uno con le palle e tanta esperienza di serie A , vedrai che ci salviamo , alla grande . In nostro Presidente poi ha tanta esperienza di serie A e non sbaglia mai ( quasi mai ) le sue scelte . Per il momento godiamoci il primato di ultimi in classifica , meglio di niente .
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: News
News» DOPO LA SEDUTA ODIERNA, ANCHE LA RIFINITURA 'DECISA' DAL MALTEMPO
autore: Redazione il 12/12/2019
News» BRESCIA-LECCE: ARBITRA IRRATI
autore: Redazione il 12/12/2019
News» NOTIZIARIO: SEDUTA SPOSTATA AL COPERTO
autore: Redazione il 12/12/2019
News» RONDINELLE IN CORSIA: LA VISITA AI PICCOLI PAZIENTI DEL CIVILE
autore: Redazione il 12/12/2019
News» QUI LECCE: CALDERONI E ROSSETTINI RIENTRANO IN GRUPPO
autore: Redazione il 11/12/2019
00
00
00
00
16^ GIORNATA: BRESCIA-LECCE
CLASSIFICA
Inter 38
Juventus 36
Lazio 33
Cagliari 29
Roma 29
Atalanta 28
Napoli 21
Parma 21
Milan 20
Torino 20
Hellas Verona 18
Bologna 16
Fiorentina 16
Lecce 15
Sassuolo 15
Udinese 15
Sampdoria 12
Genoa 11
BRESCIA 10
Spal 9
SONDAGGIO
Quale futuro per Mario Balotelli a gennaio?
1) Ancora a Brescia
2) Lontano da Brescia
Risp. 1:   73,82 %
Risp. 2:   26,18 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
36 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it