Brescia in gol
Ostilio Mobili Doppiozan00
News
NON SIAM BRAVI NEMMENO A RUBARE
Il Brescia, tenuto a galla dalle parate di Joronen e dai pali, passa in vantaggio a sorpresa con Bisoli nel finale, si mangia il raddoppio e subisce l'1-1 ancora in pieno recupero

Brescia. Che dire? Le parole sono quasi finite. Come le speranze. Mancano  15 partite e quindi 45 punti e tutto, in fondo, è ancora possibile. Ma se il Brescia è quello dei primi 80', molle, impreciso e scontato, non c'è molto da sperare. Oltre ad imprecare per il colpo esterno del Lecce a Napoli. Poi, ti attacchi ai segnali positivi. E pensi alle due clamorose traverse colpite dai friulani, alle paratone di Joronen, al gol di Bisoli (il primo nella massima serie) dopo splendido assist di... De Maio (per un attimo ancora rondinella e non ex), alla prova positiva del ripescato Zmrhal e alle possibili varianti tattiche con il suo impiego e quello di Bjarnason (anche lui dentro nella ripresa), al rientro di Torregrossa. Eppure, quell'amarezza non passa. Perchè se il colpo in banca ti riesce nonostante gli antifurti, ma durante la fuga ti si rompe il sacchetto del bottino, beh, che resta da dire? Mister Lopez non cambia nulla nel 'solito' 4-3-1-2, se non alternare Mateju con Martella che torna titolare due mesi dopo l'ultima volta. Ma l'atteggiamento non è quello giusto, nè lo spirito: troppo remissivo, troppo simile a quello censurabile di otto giorni fa a Bologna. Così, ci attacchiamo alle manone di Joronen e ai legni delle traverse colpite da Lasagna in apertura e da De Paul (con deviazione top di Jesse) nella ripresa. E a quel qualcosa di meglio visto nei secondi 45' dopo un primo tempo in assoluta sofferenza e a quel nuovo slancio dato dall'entrata di Zmrhal per Spalek. E a quel destro improvviso di Dimitri che bucava Musso, numeri alla mano uno scippo senza 'mani in alto' . Da lì, complice la disperazione dei friulani che non accettavano l'inattesa sconfitta e aprivano autostrade, il Brescia trovava geometrie e spazi in ripartenza e sfiorava due volte il raddoppio, (prima con Zmrhal di testa, poi con Donnarumma che esitava nel calciare di prima e si faceva murare da De Maio) per poi pagare pegno in pieno recupero alla fortuna e alla propria idiosincrasia ai finali di match. Per un punto che, visto l'andamento della sfida, è guadagnato, ma visto il 'come' sia arrivato, è più d'una mezza sconfitta. Che dire?

 

                                     BRESCIA-UDINESE  1-1
 
 

BRESCIA (4-3-1-2) Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena (69' Bjarnason); Spalek (59' Zmrhal); Ayè, Balotell (84' Donnarumma)i. All. Lopez (A disp. Alfonso, Mateju, Mangraviti, Gastaldello, Ndoj, Viviani)

 

UDINESE (3-5-2) Musso; Ekong, De Maio, Nuytinck, Stryger Larsen, Fofana, Jajalo (53' Mandragora), De Paul, Sema, Okaka, Lasagna (72' Nestorovski). All. Gotti (A disp. Nicolas, Perisan, Ter Avest, Zeegelaar, Walace, Teodorczyk

 

Arbitro: Piccinini di Forlì


RETI: 81' Bisoli, 92' De Paul.


Note: Giornata di pallido sole, ma freddina, 9°. Spettatori 13.586. Amoniti: Jajalo, Sema, Fofana. Angoli 4-8. Recupero 1' e 5'.

 

 

                                                IL FILM DEL MATCH

95' E' FINITA!!! Il Bescia, seppur immeritatamente avanti con Bisoli nel finale, si mangia il raddoppio e subisce il pari in pieno recupero a firma De Paul. Un 1-1 amarissimo, come al solito, per un Brescia che ha cominciato a giocare a calcio solo dopo il vantaggio, ma senza la cattiveria necessaria per portarla in porto. E la prossima, c'è la Juve...

 

 

94' UDINESE Cross al centro, Okaka stacca di testa ostacolato da Nestorovski, palla a lato.

92' UDINESE GOL Palla a DE PAUL sulla destra dell'area che libera il diagonale di destro, palla che passa sotto il braccio di Joronen in tuffo e s'insacca! 1-1! La solita doccia gelata...

 

 

90' 5 MINUTI di recupero...

87' BRESCIA Altra ripartenza rapida dei nostri, gran movimento di Zmrhal che serve a sinistra in area Donnarumma solo, Alfredo non tira di prima col mancino e se la porta sul destro, murato!

86' BRESCIA Bella azione in velocità dei  nostri, Ayè la mette al centro, stacco secco di Zmrhal, Musso in tuffo! Che occasione...

 

 

84' BRESCIA Dentro Donnaruma, fuori Balotelli: ultimo cambio per Lopez.

83' BRESCIA Ancora Bisoli dai 20 metri, a terra Musso.

81' BRESCIA GOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLL! BISOOOOOOOOOOLIIIIIIIIII!!! Punizione dalla linea di metacampo di Sabelli che la mette in area, De Maio di testa anticipa Zmrhal ma serve l'assit per Dimitri che spara il destro rasoterra che passa tra le gambe di Musso! 1-0!!!

 

 

 

 

73' UDINESE Cross di Stryger Larsen stacco di Okaka su Cistana, alto!

72' UDINESE Nestorovski per Lasagna: secondo cambio per Gotti.
70' BRESCIA Fofana sbraccia su Tonali, giallo!

69' BRESCIA Bjarnason per Dessena: secondo cambio per mister Lopez.

 

 

66' UDINESE Tocco in area per De Paul che spara il destro di prima, gran deviazione di Joroen che manda palla a picchiare sotto la traversa e poi in campo, Okaka prova il tap in ma è in offside! Altro brivido...

63' BRESCIA Angolo per i nostri, lo procura Bisoli di tacco...
61' BRESCIA Martella, cross di prima sul secondo palo dove Bisoli derfilato la rimette al centro al volo di piatto destro, Musso esce ma perde palla, nessuno è però pronto al tap in, la difesa allontana.
59' BRESCIA Zmrhal per Spalek: primo cambio per Lopez.
57' UDINESE Cross al centro di prima di Sema, stop e mezza girata al volo di Okaka, alta.
56' UDINESE Ottavo angolo per i friulani...
53' UDINESE Mandragora per Jajalo: primo cambio per mister Gotti.

52' UDINESE Giallo per Sema che strattona netto Tonali in ripartenza!

 

 

50' UDINESE Cistana in scivolata sul cross basso di Lasagna, angolo...

46' BRESCIA Balotelli c'è...
46' RIPARTITI...
45' FINISCE QUI la prima frazione di gioco: 0-0 tra Brescia e Udinese con Joronen a tenere a galla un brutto Brescia...
45' BRESCIA Cross di Sabelli, stacco di Balotelli, palla alta. Resta però a terra Mario che probabilmente è ricaduto male... Sanitari con lui...
45' 1 MINUTO di recupero...
45' BRESCIA Destro dalla lunga di Spalek, a terra assorbe Musso.
42' UDINESE Ancora in area l'Udinese, Okaka, diagonale di destro, a terra devia Joronen! Poi la difesa allontana in angolo...
41' BRESCIA Ripartenza delle rondinelle, vanificata dall'ennesimo errore di misura... Male...
39' UDINESE Ripartenza in velocità di Lasagna sulla destra inserguito da Tonali, tocco sul limite con Okaka perm il triangolo e destro deviato da Chancellor in recupero, palla sull'esterno rete, angolo, il quarto per i friulani..

27' UDINESE Dall'angolo, la spizzica Nuytinck, dietro di lui De Maio sempre di testa, d'istinto Joronen!

 

 

27' UDINESE Triangolo rapido Okaka-De Paul-Okaka che appena dentro l'area libera il destro, esterno rete. Palla però deviata, angolo...

21' BRESCIA Doppio angolo dei nostri che alzano il tiro...

20' BRESCIA Altra azione personale di Balotelli sui 20 metri, doppio passo e gran botta di destro che passa di poco sulla sbarra!

 

 

18' BRESCIA Balotelli in area, sgambettato da Sema resta in pedi e l'azione poi sfuma...

17' UDINESE Lasagna sulla sinistra dell'area, destro a rientrare, con i pugni in tuffo Joronen!
16' BRESCIA Balotelli dal limite, palla dentro per Ayè deviata, ci arriva a terra Musso.
12' UDINESE Traversone in velocità di Sema, Bisoli in scivolata la prende in pieno viso, palla in angolo. L'arbitro indica il dischetto!!! Il VAR lo corregge... E' chiaramente solo corner...

6' BRESCIA Duro Jajalo su Balotelli (oggi capitano!) sui 35 metri: giallo!

 

 

4' UDINESE Cicca il tocco all'indietro Chancellor e innesca Okaka, per fortuna rimedia in extremis Cistana chiudendo in scivolata...

2' UDINESE De Paul, verticale in area per Lasagna che brucia tutti sullo scatto e piazza il piattone sinistro, traversa piena!
1' PARTITI...

0' Sciarpata-marea in Nord, bellissimo mega striscione in Sud tra i 1911 e i 1000 bambini delle affiliate al Brescia Calcio invitati che sventolano bandierine bianche e blu dei 1911...

 

 

 

 

0' Tutto pronto al Rigamonti per questo Brescia-Udinese, 23^ giornata in serie A: rondinelle nella classica tenuta con V bianca, friulani in completo grigio e arancio...

 

 

 

autore Fabrizio Zanolini il 09/02/2020 22:33:08
I commenti dei nostri lettori
Commento di Brixiandy del 12/02/2020 08:35:19
Solita ignoranza da bar. Il 10/08/2017 Massimo Cellino acquista il Brescia per la cifra di 6,5 mln e stop. Tanto era dovuto ad onor del vero e contro le mistificazioni, perché i dati di fatto non sono opinioni. Forza Brescia!
Commento di manne del 11/02/2020 20:31:46
Qualcuno mi spiega cos'è la Coviso? Fa il paio con Manzutich, Dimaggio, Bocavalero? Poarí Lé segnat dalla vita...
Commento di lucio del 11/02/2020 16:25:21
Grazie @giorgiop79 @bachiniwasthebest e altri: finalmente qualche cosa sensata. Temevo di essere rimasto solo con la voglia di vedere le cose con un minimo di prospettiva, senza negare le criticità del momento, ma almeno vedendo anche gli aspetti accettabili, se non proprio positivi, della nostra attuale situazione.
Commento di Maverik del 11/02/2020 16:17:57
Il Genoa non e’ paragonabile a Parma , Bari e Palermo . Faranno di tutto per salvarlo dal fallimento . Stile Lazio qualche anno fa . E’ una piazza troppo importante . Altrimenti sarebbe già fallito da anni , con i bilanci taroccati che presenta ogni anno . La Coviso lo sa bene , così come lo sanno tutti in Lega . Preziosi oramai non mette più piede allo stadio , sta cercando il Manenti di turno .
Commento di manne del 11/02/2020 15:52:40
@giorgio, Cellino ha pagato il Brescia 5 mio di € + 3 mio dopo la promozione ed ha ripianato i debiti con le banche per più di 20 mio. Inoltre con le varie campagne acquisti (piaciute o no, fruttuose o no} ha speso altri 20 mio di € e altri soldi (tanti, ma tanti) per lo stadio e per il centro sportivo. Detto questo, secondo voi ha interesse a retrocedere per svendere tutto ed accollarsi il Genoa? Solo un meschino cerebroleso può pensare e scrivere questo. Tonali vale 50 milioni ma se retrocediamo ne vale forse 30 e così tutti gli altri giocatori. Ricordatevi le parole di Cellino '' prendo il Brescia per guadagnare, non perché sono tifoso del Brescia oppure ho a cuore i tifosi''. Forza Brescia
Commento di giorgiop79 del 11/02/2020 13:55:10
@bachiniwasthebest esatto! Il Genoa è messo peggio di come lo erano Parma Bari e Palermo gli scorsi anni e il sig. Preziosi non ha soldi (leciti) per poter sanare una situazione che ormai peggiora di anno in anno... chi comprerà il Genoa lo farà dopo un fallimento perché prima non ha senso! Al comtrario vorrei far notare ai vari “tuttologi” che il Brescia che 3-4 anni fa aveva un debito di 30 mln con i sacrifici prima di bonometti e poi di Cellino oggi è una società sana, con un centro sportivo di proprietà in costruzione e grandi margini di crescita in tutti i settori (squadra, stadio, settore giovanile...) nonostante una sempre più probabile retrocessione, è vero che Cellino ha avuto la fortuna di trovarsi un Tonali che gli darà una superplusvalenza, ma il Brescia era lì, a disposizione di chi voleva comprarlo con 5 mln o poco più...e non ho mai sentito nessuno (di serio) disposto a prenderlo soprattutto nessun bresciano!
Commento di bachiniwasthebest del 11/02/2020 12:04:32
@alebrixia concordo su tutto, come i fischi a spalek, ala destra messa dietro alle punte follia, è come mettere un contabile a fare il magazziniere o viceversa, e poi incazzarsi perchè non sà fare il lavoro correttamente. Mi piacerebbe vedere spalek e zrmhal in un 4 4 2, e cmq spalek non ha la fisicità per stare dietro le punte in a e nemmeno in b. Responsabile per ora mr cellino e pure corini che si è intestardito col modulo 4 3 1 2.
Commento di bachiniwasthebest del 11/02/2020 11:55:33
Su facebook ricettacolo di novelli commercialisti e capitani d'azienda, gira la teoria, che cellino vuole retrocedere, vendere tutti e comprare il genoa, al che io mi chiedo, ma se il genoa in vendita da anni, con un bacino d'utenza per tifo e storia non indifferente possibile nessuno lo voglia? Ma perchè costruire un centro sportivo se volevi comprare il genoa? Cellino disse che gli proposerò il genoa, ma rifiutò dopo aver fatto valutare i conti, che abbia cambiato idea? O forse ha ragione Umberto Eco «I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».
Commento di bachiniwasthebest del 11/02/2020 11:45:57
@brotto spiega all'idiota che in germania si lavora di meno, i salari sono più alti e la vita costa quanto in italia se non meno, lo scemo pensa ancora agli emigranti che partivano alla ricerca della fortuna con le valigie di cartone, poer ensiminit, non tutti fanno i camerieri a londra, il problema è l'emigrazione di giovani laureati e anche personale medico, che vuoi ne sappia ste povero ignorante, passerà le serate su rete 4 in compagnia di giordano e del debbio.
Commento di lucio del 11/02/2020 11:09:48
Mi rendo conto di spararla grossa e che il mondo dei sogni sta in una altra dimensione. Ma questa squadra è tanto ''balorda'' e imprevedibile che, se i giocatori si mettono davvero a disposizione dell'allenatore e ci mettono la testa giusta, sono capaci di fare una bella partita contro la Rubantus e portare a casa un punto.... Ieri nella trasmissione di Teletutto c'è stato uno degli intervenuti che mi ha dato ragione, dicendo che nella squadra ci sono diversi giocatori che faranno la Serie A (ha anche aggiunto che è una squadra incompleta, e aveva ragione). E' per questo che azzardo l'idea che si possa anche ottenere un risultato positivo; o almeno, una buona figura. In fondo, una partita come quella di Torino si dovrebbe (appunto, si dovrebbe...) preparare da sé.
Commento di manne del 11/02/2020 08:22:45
@brotto stai tranquillo che non risponderà mai. Se fosse lui il personaggio che hanno chiamato per nome e cognome non farà nulla per non scoprirsi, se non fosse lui vivrebbe di gloria crogiolandosi nel fatto di aver svitato la sua identità su qualcun altro. Sempre alla ricerca della notizia ad effetto, ora Cellino acquista il Genoa... Mah Lé mat... Ritorna con la solfa del Diablo dopo aver taciuto per 3 sconfitte consecutive, ora come sempre sale sul carro dei vincitori, come fece lo scorso anno dopo la promozione e dopo aver insultato per una stagione intera i vari Corini, Cellino, Torregrossa, Tonali, Cistana ecc. Chi ha il coraggio delle proprie azioni e chi invece vive nell'ombra crogiolandosi nelle sua stessa melma. Never give up e nom aanti. Forza Brescia sempre e comunque nonostante tutto e tutti
Commento di steve2014 del 11/02/2020 00:46:48
@Aliboni la tavella ci può stare, dubito del punto a Firenze ma siamo lì, avevo fatto la stessa settimana scorsa coi 3 punti con l'Udinese però... Il problema che a mio avviso ci ha ammazzato è stata la vittoria del Lecce a Napoli e del Genoa col Cagliari (da cui noi ci siamo invece fatti rimontare) Così non ti salvi perché anche le altre incontreranno squadre a centro classifica e vinceranno e noi non recuperiamo più
Commento di Maverik del 11/02/2020 00:08:47
Abass , altro che Balotelli ! 🏀😡🏀😡
Commento di Maverik del 10/02/2020 23:35:46
Certo che vedere uno scempio sportivo simile , uscire dal Rigamonti a testa bassa , umiliati come sempre accade in serie A , per poi andare al Palaleonessa per scoprire che in fondo lo sport e’ bello se praticato con passione e dedizione . Ad 1,35 minuti dalla fine eravamo sotto di 6 punti . El Diablo ha richiamato Luca Vitali , Moss e Abass , e con una determinazione e una voglia di vincere impressionante abbiamo portato a casa la vittoria , anche se Trieste avrebbe meritato la vittoria . Li porterei forzatamente al Palaleonessa i nostri campioni a vedere come si combatte su un campo di gioco , a volte anche con avversari più forti . Cellino , il vero problema comunque sei tu , destabilizzante per l’ambiente tutto . Invece di cambiare allenatore , avremmo bisogno di cambiare Presidente . Ora andiamo a prenderne 4/5 a Torino . Chi marca Cr7 domenica , Cistana , o Martella che rilascia interviste da serata degli Oscar . Ma comunque non e’ più un tuo problema , pare che tu abbia fatto una altra scelta . Genoa , Auguri . La pero ‘ ti spellano vivo se proponi Spalek o Aye’ . Buon viaggio .
Commento di hovistobrotto del 10/02/2020 21:09:44
Caro „Mario“ ieri ho scritto che avevo una domanda per te. Eccola: Come mai tu che, quando bresciaingol impose il C.F. e un numero di cellulare, lottasti per mesi per mantenere l’anonimato con C.F. calcolati in internet, C.F. prestati da amici, addirittura ti inventasti il Collettivo Luther Blisset ( una paranoia per noi poveri lettori, avevate la password in più persone. A volte il commento era sensato, a volte pazzo) adesso permetti che che ti si indentifichi con nome, cognome e residenza ogni due per tre? Se sei tu devi chiedere alla Redazione di rimuovere tali commenti. Se non sei tu chiama sto poveretto e avvertilo della situazione. Il numero è sull’elenco. Con affetto.
Commento di hovistobrotto del 10/02/2020 20:37:49
Lucio hai una pazienza infinita ma non sperare che recepisca. Anni fa mi chiese come poteva un povero emigrato in Germania scrivere alle 3 del pomeriggio (come lui del resto). Gli risposi che vivevo di rendita. Grazie per le tue opinioni.
Commento di alex80 del 10/02/2020 19:54:56
A gennaio abbiamo fatto anche acquisti, due centrocampisti di cui uno di prospettiva, mi sembra che la società in estate disse chiaramente che ci si poteva provare a salvare tramite il gruppo vincente della B, più 3-4 innesti , sulla carta Magnani Romulo Joronen e soprattutto Balotelli sono stati acquisti molto buoni, Balotelli è stato davvero un acquisto che non si pensava potevamo permetterci, la società ha fatto molto per fare una squadra molto valida nonostante le difficoltà di fare mercato , tra l’altro il fatto che si vada più per giocatori di proprietà che per prestiti è un segno di solidità e di prospettiva, il valore del Brescia inteso come club ( con centro sportivo) è di molto cresciuto e la piazza è tornata appetibile , purtroppo sul campo meritavamo qualche punto in più ma purtroppo quest’anno la stagione gira così , sicuramente qualche colpa un po’ di tutti c’è ma a volte le stagioni girano positive per una partita o due dove vinci e prendi fiducia, a noi invece in quelle partite non abbiamo raccolto e ora si è messa così
Commento di ALEBRIXIA del 10/02/2020 19:16:21
concordo con @Tulliogol, ingiusta x me la contestazione alla squadra e sopratutto al 'capro espiatorio' Spalek che da almeno l'anima e si sbatte x la causa come forse nessun altro essendo tra l'altro tra i meno pagati .. il vero '1° colpevole' del disastro di questa stagione ha nome e cognome, Mr. MASSIMO CELLINO, lui .. lui x primo non ha voluto crederci x misteriosi motivi ad una salvezza solo 1mese fà ancora POSSIBILISSIMA ! e non ditemi che i soldi x farlo non c'erano .. bastava cedere ora Tonali x giugno e farsi dare contropartite tecniche dalla big a cui lo cederemo x tamponare le tantissime falle di un organico vistosamente inadeguato ! i presidenti passano, la passione e la fede restano .. serie A serie B noi saremo qui ( almeno chel, porca troia, sperom :-)
Commento di manne del 10/02/2020 19:03:16
Secondo me non si può assolutamente dire che la squadra non sia adeguata alla serie A, ricordo a tanti espertissimi che il Brescia è andato in vantaggio molte volte anche con squadre top per poi essere raggiunto e superato soprattutto nel finale di partita. Potete dire quello che volete ma non che il Brescia sia stato schiacciato o surclassato tutte le partite. Ricordo che con Cagliari ( vinta) , Bologna ( poi persa con espulsione di Dessena sul 3-1), Udinese( vinta), Juve ( poi persa), Genoa ( poi persa), Spal( vinta), Lecce (vinta),Parma ( pareggiata al 93'), Lazio( persa al 93'), Cagliari ( pareggiata dopo essere stati 2 volte in vantaggio ) ed Udinese ( pareggiata al 93) siamo stati in vantaggio e che quindi ci sarebbe da risolvere il problema degli ultimi 10-15 ' per poter avere 10 punti in più. Spero che con Lopez si possa cambiare il trend.Non sarà facile ma nemmeno impossibile. E a chi dice : io lo avevo previsto, faccio un caloroso invito di andare affanculo. FORZA BRESCIA, SEMPRE E COMUNUE
Commento di Mariomac del 10/02/2020 18:37:50
Come canta Bugo: io mi rompo i coglioni.
Commento di giorgiop79 del 10/02/2020 18:27:40
@dako80 bo? non saprei... forse hai ragione... però ho i miei dubbi su una retrocessione prestabilita a tavolino per i soldi del paracadute... che comunque sono meno di quelli che tutti pensano, soprattutto se dovesse retrocedere una delle 2 genovesi, secondo me il discorso è MOLTO più ampio, credo più che Cellino abbia deciso di giocarsi le sue chance con la rosa dello scorso anno per fare poi mega plusvalenze... probabilmente anche lui (come tutti noi) si aspettava più punti, certo a gennaio si poteva ancora intervenire, però obiettivamente c’era ben poco da prendere soprattutto per il ruolo di terzino sx... e soprattutto ho la sensazione che in tanti abbiano rifiutato il Brescia (non solo per la classifica...) c’È chi ha preferito rimanere a fare panchina in A nella propria squadra e alcuni so per certo che hanno preferito giocarsi le possibilità di promozione in B piuttosto che “rischiare” una retrocessione dalla A...nell’ambiente era evidente che l’allenatore sarebbe stato RIesonerato a breve (la panchina d’argento a liverani lo ha confermato...)! Cellino non è scemo, sa per certo che in caso di salvezza farebbe almeno il doppio dei soldi di quelli che farà con una retrocessione... certo le nostre speranze ora sono praticamente pari a 0 però come già detto da tanti le colpe sono di tutti (allenatori, giocatori,presidente) e se avessimo un minimo di personalità in piu potremmo ancora sperarci, ma moralmente non riusciamo più a venir fuori da questa situazione... figuriamoci fisicamente!!! Siamo una squadra demoralizzata! Purtroppo non vedo molte speranze!!! Poi però, come si cantava lo scorso anno :” forse chissà... succederà...” e a quel punto mi troverete dentro la fontana ⛲️ in piazza della repubblica con la maglia del Brescia a gioire nuovamente😉
Commento di steve2014 del 10/02/2020 18:05:37
Luca, in effetti Marroccu potrebbe essere stato piazzato là non a caso
Commento di Aliboni78 del 10/02/2020 17:40:50
Sarò un ottimista ma, ho fatto questa ipotetica scaletta punti (In maiuscolo le partite in casa). E andatevi a rivedere le quote salvezza degli ultimi 3-4 anni: Juve 0 NAPOLI 1 Sassuolo 1 Fiorentina 1 GENOA 3 Inter 0 VERONA 3 Torino 1 ROMA 1 Atalanta 0 SPAL 3 Lecce 1 PARMA 3 Lazio 0 SAMP 3 Si finisce a 37.....illusione?
Commento di lucio del 10/02/2020 16:35:23
Io vedo le partite che vediamo tutti e do la mia interpretazione. Non vado a torbole a zingonia o a peschiera perché quando i giocatori si allenano io lavoro.
Commento di dako80 del 10/02/2020 15:24:19
Non so che dire se non che anche se la matematica lascia ampi margini di salvezza la realtà è che siamo in B. Una squadra che deve salvarsi non può prescindere dalla cattiveria agonistica e questa squadra ne è totalmente priva, la differenza non la può fare un allenatore in questo caso ma servono giocatori con certe caratteristiche in campo. La retrocessione è stata stabilita a tavolino dalla società a questo punto è chiaro a tutti credo, zero acquisti a gennaio a testimoniare la volontà della società di retrocedere (che poi società....qui non c'è una società ma un one man show). Sono abbastanza certo che l'obbiettivo di Cellino è prendersi i soldi del paracadute vendere i vendibili e cedere la società a due lire a qualche esotico investitore, vorrei essere smentito ma fino ad oggi tutti tutti tutti i segnali vanno in questa direzione.
Commento di gas87 del 10/02/2020 14:52:42
PURE IL CROTONE NEL 2016 AVEVA 13PT E LA SALVEZZA ERA A 22 (-9) E SI SALVO' ANIMO RAGAZZI..CREDIAMOCI...FINO ALLA FINE
Commento di gas87 del 10/02/2020 14:51:00
DAI GNARI CREDIAMOCI..DOBBIAMO ESSERE NOI TIFOSI I PRIMI A NON ARRENDERSI..LO SCORSO ANNO GENOA AVEVA 25PZ EMPOLI 18 (-7) E LO E'ANDATO A PRENDERLO...DAI RAGAZZI..
Commento di matteo del 10/02/2020 13:08:05
altra cosa imbarazzante di ieri è stata la gestione dei calci piazzati...almeno 5 di cui ricordo 2 finite sul fondo perchè regalate agli avversari a causa di ''schemi'' non capiti da nessuno. oratorio.
Commento di Maverik del 10/02/2020 12:53:55
@lucio , le gambe ci sono ? Ma tu che partite vedi . Arriviamo sempre secondi sulla palla , non vinciamo un contrasto , non teniamo su palla a centrocampo , non siamo nemmeno capaci a fare fallo . Zero ammoniti difatti . Gli altri sembra che volino , rispetto ai nostri . Condizione psicofisica pessima , frutto di una situazione ambientale societaria bislacca . Vai a Torbole , poi fatti un giro a Peschiera e Zingonia . Guarda come si allenano la quarta e la sesta in classifica . Facciamo cagare , li avrei fatti allenare ancora ieri sera in notturna . Altro che riposo , il riposo spetta a chi ha fatto il proprio dovere . Cellino oramai se ne frega , ha già fatto la sua scelta ( Genoa ) .
Commento di steve2014 del 10/02/2020 12:42:39
In questo momento per me il gruppo che deve giocare a seconda delle disponibilità è questo: Joronen Sabelli Cistana Chancellor Romulo Bisoli Bjarnason Tonali Dessena Zmrhal Balotelli Torregrossa, sono i 12 che possono non sfigurare, con Skrabb incognita. Tutti gli altri devono giocare in caso di estrema necessità
Commento di steve2014 del 10/02/2020 12:32:10
Zmrhal comunque anche ieri non era nel suo ruolo, che è centrocampista di fascia sx o dx (è mancino, ma da destra si accentra e tira) molto offensivo; non è un trequartista
Commento di gas87 del 10/02/2020 09:05:50
concordo con enri e alib1..zero ammoniti non è accettabile!!!e assurdo non vedere mai uno come zmrhal ma anche morosini o magnani...doveva arrivare al primo esonero un vero allenatore non un grosso allora forse c'erano ancora speranze...se veramente la società e giocatori ci credono devono dimostrarlo le prossime partite con il coltello tra i denti e bava alla bocca!!!
Commento di lucio del 10/02/2020 08:59:57
@Tulliogol. Sono d'accordo su molti passaggi; non su Tremolada: un giocatore fermo. Certo: ottimo piede; ma fermo. Non dimentichiamoci che ha fatto bene con l'Arezzo in C (e quasi retrocedevano) e con la Ternana (in B, ed è retrocessa), quando giocava come seconda punta, libero di svariare e di… non correre. E' un peccato, sia chiaro. Ha un piede favoloso. Ma a calcio si deve sudare tanto; e lui faticava a farlo. Parere personale, ovvio.
Commento di matteo del 10/02/2020 08:59:29
Se fin da agosto avessimo integrato e ruotato tutta la rosa avremmo punti in più Zmrhal ha dimostrato di valere più di tanti in 25 minuti. Al posto di Donnarumma forse sarebbe stato meglio metter qualcuno in marcatura su de paul (tonali con dentro viviani al posto di balo). Assurdo non resistere mai 10 minuti ad un vantaggio. poi come dite basterebbe esser un pelo sgamati...fai un fallo e stendili prima di farli entrare in area...nuytinck sul gol porta palla bello bello fin ai 30 metri...ma buttalo giù stile rugby
Commento di lucio del 10/02/2020 08:57:59
Al momento mi pare di dire che gli allenamenti sono stati ADEGUATI. La squadra ha corso come l'Udinese e non hanno certo finito la partita sulle gambe. Se si è vista la partita, si è anche visto che il problema principale è la testa: hanno avuto il braccino fin dall'inizio. Paura di perdere: e come dargli torto. Dopo aver giocato buone partite con squadre come Rubantus, Milan, Inter, Napoli Parma etc (e mettiamoci la tanto amata Grecia Verona di qualche nostro compagno di tifo) e aver preso pochissimi punti, la testa è partita. Quella testa che era stata allenata da Corini nel tempo, pur con sempre maggiori incertezze. Comunque - al momento - la gambe ci sono: e girano bene. Più avanti chissà. I problemi stanno da un'altra parte.
Commento di lucio del 10/02/2020 08:54:30
Per @enri: non sono del tutto d'accordo. E' vero che si poteva fare fallo durante l'azione che ha portato al gol. Ma sui palloni alti abbiamo difficoltà e le punizioni per noi sono un dolore continuo; e poi, come diceva sempre il mio allenatore, falli (e conseguenti punizioni), palloni in fallo laterale; palloni sparacchiati alla sversata…: sono palloni regalati all'avversario. Martella ha dato a Donnarumma una palla difficile, ma appoggiarla di petto a un compagno che no c'è non è da Donnarumma. Almeno prova a difenderla. Concordo, invece, sul gol non segnato: sarebbe stato il 2-0.
Commento di lucio del 10/02/2020 08:51:23
Per @alib1. Forse hai ragione, forse no. Zmrhal quando aveva giocato con Corini aveva fatto onestamente male. Non possiamo dimenticarcelo: non riusciva a fare un passaggio giusto che fosse uno. Secondo me le cose vanno considerate nel loro ''tempo storico'': prima non era pronto, ora lo è. Detto questo, non posso nemmeno escludere che la colpa fosse di Corini. Noto, comunque, che lo schema con Lopez è lo stesso e i risultati in campo non sono cambiato tanto. Però…: è davvero presto per dare una valutazione compiuta; sia chiaro.
Commento di gas87 del 10/02/2020 08:23:40
concordo con enri e alib1..zero ammoniti non è accettabile!!!e assurdo non vedere mai uno come zmrhal ma anche morosini o magnani...doveva arrivare al primo esonero un vero allenatore non un grosso allora forse c'erano ancora speranze...se veramente la società e giocatori ci credono devono dimostrarlo le prossime partite con il coltello tra i denti e bava alla bocca!!!
Commento di Tulliogol del 10/02/2020 07:44:08
Credo sia stata ingiusta la contestazione alla squadra a fine partita; a mio giudizio i giocatori hanno dato il massimo ma purtroppo giocano con la paura di perdere e si vede. Ingiusti anche i fischi a Spalek, non è colpa sua se lo fanno giocare titolare in serie A quando è evidente che non è un giocatore per questa categoria. Come ho già detto in altre occasioni, ringrazio Corini per la grande stagione dell'anno scorso ma è evidente che sulla classifica di quest'anno pesano gravemente alcune sue decisioni: Zhmral non veniva nemmeno convocato e si è dimostrato un ottimo giocatore al posto di Spalek ! Quindi concordo con alib1, quanti altri giocatori (Tremolada, ecc) avrebbero potuto dare una mano alla causa invece di insistere sempre e solo sulla formazione dell'anno scorso !? Quante delle partite perse per 1-0 o 2-1 avrebbero potuto pareggiare o vincere con l'innesto di questi giocatori ?! Ottima scelta Balotelli capitano, finalmente può parlare senza essere immediatamente ammonito ! Spero che Lopez riesca a togliere la paura che attanaglia questa squadra, giusto per farci vedere qualche bella partita... almeno adesso che è quasi finita. Forza Brescia ! Dai che a Torino si vince !!!
Commento di Maverik del 10/02/2020 05:56:49
Sono mesi che lo predico . Questa e’una squadra inadeguata per la serie A , come il suo Presidente , che voleva fare la serie A con i fichi secchi . Molti lo definiscono esperto . Ti cosa scusate , di stronzate a ripetizione , forse . Ha ristrutturato il Rigamonti , ha costruito un grest a Torbole , ma non ha fatto la cosa principale . Allestire una squadra competitiva e affidarla ad un allenatore esperto di A ancora questa estate . Ma poi basta fare un giro a Torbole per vedere come e quanto si allenano . Ridicoli , allenamenti ridicoli , e i risultati si vedono poi la domenica in campo . Mai un ritiro punitivo , andava rifatta tutta la preparazione . Oramai e’ tardi , solo un Lopez poteva accettare un incarico simile . Zero acquisti , e ancora un 4312 che non si puo’ vedere . Cellino , vattene .
Commento di alib1 del 10/02/2020 00:24:38
Comunque da ultimo in classifica preferirei perdere delle partite senza storia 3-0 come con l'atalanta piuttosto che buttare giu questi bocconi amari ogni settimana prendendo sempre gol nel recupero.. così è devastante davvero..
Commento di alib1 del 09/02/2020 22:52:05
Corini dovrebbe solo spiegarci come si fa ad accantonare uno come zmrhal... allucinante... allo stesso modo forse avrebbero fatto la differenza anche i vari magnani, matri, tremolada ecc..
Commento di enri del 09/02/2020 22:46:39
Non me la sento di dare la croce addosso a Donnarumma anche perchè poi ci sono stati 6 o 7 passaggi prima del gol e nessuno è riuscito a fermare la palla. Comunque più della cazzata che ha fatto a centrocampo mi girano le balle per il non tiro di sinistro (ma a uno che si allena tutti i giorni in serie A, anche se è destro, possibile che non sia capace di tirare decentemente di sinistro?) e per gli 0 cartellini presi quando, dopo il gol, non dovevamo assolutamente far prendere la palla all'udinese anche placcandoli stile rugby.
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: News
News» DAL CAMPO: UNO O DUE TREQUARTISTI?
autore: Redazione il 28/02/2020
News» BRESCIA-GENOA: ANTICIPATA A SABATO
autore: Redazione il 28/02/2020
News» ALLENAMENTO POMERIDIANO A TORBOLE (VIDEO)
autore: Redazione il 27/02/2020
News» SASSUOLO-BRESCIA: ARBITRA MANGANIELLO
autore: Redazione il 27/02/2020
News» DAL CAMPO: PROVE D'UNDICI ANTI SASSUOLO
autore: Redazione il 26/02/2020
00
00
00
00
26^ GIORNATA: SASSUOLO-BRESCIA
CLASSIFICA
Juventus 60
Lazio 59
Inter 54
Atalanta 45
Roma 42
Milan 36
Napoli 36
Hellas Verona 35
Parma 35
Bologna 34
Cagliari 32
Fiorentina 29
Sassuolo 29
Torino 27
Udinese 27
Lecce 25
Sampdoria 23
Genoa 22
BRESCIA 16
Spal 15
SONDAGGIO
Credete ancora nella salvezza del Brescia?
1) Si
2) No
Risp. 1:   35,26 %
Risp. 2:   64,74 %
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
13 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it