Brescia in gol
Ostilio Mobili Doppiozan00
News
E SE DELNERI FOSSE L'ALLENATORE?
Massimo Cellino, tornato nel week end nella sua casa di Padenghe, sta pensando alla clamorosa soluzione

Brescia. Massimo Cellino è tornato e subito è pronto il botto. Riguarderebbe la panchina, ma soprattutto la clamorosa idea di cambiare indirizzo a Gigi Delneri: non più direttore tecnico, ma ancora allenatore! Un pensiero che, secondo il Giornale di Brescia, il presidente delle rondinelle ha coltivato in queste ultime due settimane lontano da Brescia rivedendo quelle che erano state le sue intenzioni iniziali, prima dell'arivo di Perinetti come diesse. Anche l'idea Alessio Dionisi, a quanto pare, s'è un po' raffreddata dopo un colloquio telefonico tra i due che non avrebbe convinto appieno Cellino, facendogli poi balenare in testa il possibile cambio di ruolo per Delneri  (con conseguente possibile addio a Lopez) che, ricordiamolo, il prossimo 23 agosto compirà 70 anni. Tra domani e dopodomani è in programma l'atteso incontro tra Cellino, Perinetti e Cordone; un incontro che darà il là definitivo alle scelte societarie e aprirà di fatto le porte alla nuova stagione.

 

autore Redazione il 10/08/2020 14:37:16
I commenti dei nostri lettori
Commento di ScacchistaCellino del 13/08/2020 01:03:33
eh eh eh MAVERIK ATALANTA PSG 1-2 90 93 TUTTO IN 3 MIN. CHE DOLORE! NEL FINALE ..PER NOI UNA GODURIA IMMENSA!
Commento di invictus del 12/08/2020 21:03:15
Carissimo @lucio per me sei un amico e forse siamo anche coetanei Siamo tifosi da tanto tanto tanto capisco da quello che scrivi che sei anche Competente del gioco mentre io non vado ad analizzare le cose tecniche O per poco ancora da fare In settimana penso alla mia piccola azienda che sto per lasciare al figlio Però sono sicuro che soffriamo allo stesso modo!!! Quante sconfitte al rigamonti quest’anno... a volte mi chiedo meglio per sempre la seria B Adesso mi trovo pentito di averti “ripreso” per quella frase ma al momento mi sembrava esagerata tutto qui. Ti saluto e sappi che ti leggerò sempre volentieri come leggo @berto e altri simpatici. Innominabile non si legge e non si risponde Ciao ciao
Commento di Vince del 12/08/2020 20:14:04
@Lucio...... io leggo sempre quello che scrivi , e chi ti “conosce”sa che non sei come decritto.... il problema è che cadiamo nelle provocazioni, dico cadiamo perché anche io a volte rispondo all ‘ignobile.. ma sbaglio , non bisognerebbe proprio considerarlo ... ma ghà la fo mia ..😉😉
Commento di lucio del 12/08/2020 20:09:27
Giusto. Meglio tacere.
Commento di Ale del 12/08/2020 17:41:07
Bisogna dire che i rompicoglioni son diventati due c'e da ridere fanno tanto i maestri con i soldi degli altri però così siamo tutti bravi a fare gli acquisti
Commento di lucio del 12/08/2020 17:31:31
Non so se il precedente messaggio sia stato caricato o meno; lo riscrivo (più o meno uguale). Giusto, giustissimo @invictus. La mia frase è a dir poco infelice. Volevo dire che sarei tra i tanti che, allettati dalla possibilità di avere un miliardario a guida del Brescia, farebbero (penso) sentire la loro voce a sostegno di una cessione, tenuto conto, per altro, che se un proprietario non vuole vendere…, non vende. Però, non mi dipingere per quello che non sono. Non so tutto, anzi. Mi darai atto che spesso scrivo di non avere “il vangelo in tasca”. Alle volte traligno, vado oltre. E mi scuso. Il fatto è che non sono molto felice di leggere commenti che, per partito preso, attaccano questo e quello. In sostanza, sperando di non apparire antipatico, cerco di spostare il più possibile il discorso sul lato tecnico, e dire la mia da quel punto di vista, per quello che so…, che è probabilmente molto poco. Tutto qui. Comunque, hai fatto bene a farmi notare l’errore: spero di aver chiarito.
Commento di lucio del 12/08/2020 17:17:46
Giusto, giustissimo @invictus. Frase infelice la mia e faccio ammenda. L'idea era di dire che sarei stato tra i tanti che, allettati dall'idea di avere un miliardario al timone, si impiegherebbe a sostenuto la richiesta a Cellino di cedere, fermo restando che un proprietario se non vuole vendere non vende. Solo chiedo di non prendermi per quello che non sono. Quando scrivo aggiungo spesso che ''questa è la mia idea ma non ho il Vangelo in tasca''. Quindi se sbaglio abbiate pazienza. È che sono un tifoso e seppur tentando di essere obiettivo posso anche pigliare una o più scivolate.
Commento di manne del 12/08/2020 13:46:43
@Berto, non sono moscio ma schifato e quindi è inutile commentare od insultare chi gode della provocazione e si sente forte e realizzato (!?) nel sentirsi attaccato. Comunque, chi attacca e critica a prescindere mi fa pena. Ricordo che ha iniziato ad attaccare il Brescia a luglio 2018 ed ha continuato nonostante il campionato vinto. Gente che vuole Addae e critica Tonali e Torregrossa si qualifica da sé. Ha ineggiato a Malesani, Pulga ecc. Ha rotto le palle con Manenti, Pasini ed ora Ferrari.... #IoStoConCellino Forza Brescia sempre e comunque nonostante tutto e tutti.
Commento di giorgiop79 del 12/08/2020 11:29:36
@maverik come spesso accade stai facendo un po’ di confusione (ma sono sicuro che pure tu lo sai... solo che ti diverti a “stuzzicare”!) intanto “germani” è uno sponsor e non è la proprietaria del basket Brescia... è vero ci mette dentro tanti soldi, ma ti faccio notare che i costi di un campionato di buon livello della serie A di basket non può essere neanche lontanamente paragonabile a un campionato di calcio di serie A... coi soldi messi dalla Germani non ci si comprava neanche il cartellino di joronen!!! se non mi credi vai a vedere i costi di gestione/contratti della Germani e poi ne riparliamo...il basket (in Italia!) è tutto un altro mondo, come il volley e gli altri sport di squadra... quindi il buon Ferrari che investe i suoi soldi nel basket, nel calcio potrebbe fare le stesse cose che fa Pasini a Saló... nulla di più! Quindi per il momento io mi tengo Cellino, che per quanto in questa stagione abbia fatto diverse cazzate mi da sicuramente più fiducia di tutti gli altri (Pasini in primis!) che si sono o si “potrebbero” avvicinare al Brescia calcio... e ricordati una cosa, se Cellino ha comprato il Brescia a meno di 5 mln è perché nessuno era realmente interessato, e se non lo era quando costava poco e niente come pensi che possa essere cambiata la situazione ora che il suo valore si è moltiplicato????perche per quanto tu ne dica il valore del Brescia è cresciuto e di parecchio pure, basta solo vedere quanto vale quello che tu chiami “grest di torbole”... ne riparliamo tra qualche anno quando tutto sarà a pieno regime... prima di Cellino il Brescia calcio era una scatola vuota... e prima ancora era una scatola con altre scatole al suo interno, ma piene di debiti... non dimentichiamocelo
Commento di invictus del 12/08/2020 11:18:33
“Io chiederò a Cellimo di farsi da parte” Che superbia!!!!! Illuminaci tu che sai tutto! Un po’ di umiltà caro Lucio cosa dici? Ciao e buon ferragosto
Commento di lucio del 12/08/2020 09:55:57
Infine: credo che tra noi (ma attendo commenti) NESSUNO sia un fan sfegatato di Cellino. Se guardiamo ai suoi anni con equilibrio vediamo buone cose e altre pessime. Detto ciò: ha investito, ha creato qualche cosa, abbiamo giocatori, spazi, allenatori. Un valore generale che prima non esisteva. Quando ci saranno altri investitori più solidi, più equilibrati e magari anche più competenti, io chiederò a Cellino di farsi da parte. Ora non vedo nulla di ciò all’orizzonte.
Commento di lucio del 12/08/2020 09:55:44
Sul Leeds…: nulla da dire. Con Cellino nessuna promozione, con Radrizzani sì. Basta andare su internet per vedere come…: negli ultimi anni hanno raddoppiato la loro esposizione debitoria. Mettiamola così: al netto delle bizze di Cellino con gli allenatori…, se vengono comperati (che ne so…), Lukaku, Bonucci, Zaniolo le chances di andare in Serie A aumentano. Anche i debiti…: chi li garantisce? Noi? Le banche (cioè i cittadini attraverso lo stato)? Oppure facciamo un paio di anni da cicale e poi falliamo? Parliamone: io NON ho la verità in tasca e rispetto chi la pensa diversamente. Se posso, però, tra le due opzioni mi tengo i 110 anni di storia.
Commento di lucio del 12/08/2020 09:55:31
Giocatori di valore che incappano in annate balorde se ne contano a centinaia di migliaia, ci mancherebbe. Però i giocatori del Brescia l’anno scorso avevano pur sempre vinto un campionato di Serie B. Invece, Forte ha giocato prevalentemente in Serie C (con risultati molto alterni), e anche in Belgio (non la Bundesliga…) non ha lasciato grandi ricordi: quindi, un buon campionato di B non mi sembra sufficiente per considerarlo come un credibile titolare, semmai come riserva. Pettinari non ha fatto molto meglio (e, tra l’altro è del Lecce: vorranno favorirci?). Non solo: sono due giocatori che vanno bene per il modulo di gioco che (forse) il Brescia adotterà? Su quest’ultimo punto non mi pronuncio, avendo visto (in modo discontinuo) di fatto solo Pettinari, che mi pare giocatore più da area di rigore; ma forse mi sbaglio. Su Galano…, no…, non mi sbaglio: giocatore di talento, è vero. Ma a Vicenza ha fatto malissimo perché non si trovava bene al nord. Se guardiamo, ha sempre giocato sulla dorsale adriatica…. Inoltre, mi pare abbia fama di essere una persona con un carattere difficile. Piuttosto, De Luca dell’Entella potrebbe essere interessante, ma come riserva di Donnarumma.
Commento di telli del 12/08/2020 09:21:27
Prima di giudicare aspetterei. Il mercato . Marevik i pilastroni sono aperti fatti un giro che ti registrano
Commento di Maverik del 12/08/2020 09:20:57
@berto52, , Per Ferrari il Basket e’ un giochino , gli sta stretto . Ha le possibilità e le capacità di allestire una squadra di serie A , fidati . Gestisce appalti ben più complicati di una squadra di serie A . E’ conosciuto e stimato a livello nazionale , anche in tutti i ministeri . Ha una azienda che macina utili e fatturato . Lo trovi a SanZeno nel piazzale alle 6,00 del mattino con i suoi autisti E la sua flotta infinita di autoarticolati , tutti Mercedes . Cellino cosa fa durante il giorno ? a parte assistere passivamente a quella specie di allenamenti che fanno i nostri al Grest di Torbole . 50 minuti , doccia compresa . Vergognoso a dir poco . Certo ha portato a Brescia campioni come Aje’ Spalek Skrabb , che ora vorrebbe fare giocare in B . Finirà come a Leeds , Cacciato dal popolo bianco azzurro . Speriamo presto . Brescia ai bresciani .
Commento di Maverik del 12/08/2020 09:07:28
E’ più facile che i bergamini vincano la Champion , oggi come oggi . Non abbiamo nemmeno un allenatore al momento , e una rosa ridicola con una difesa da tornei notturni CSI . Deve essere fatta piazza pulita di tutti i giovani e meno giovani colpevoli di una riprovevole retrocessione . Stasera 12 Agosto , Cellino , guardati i bergamini in Champion , e rifletti . Loro sono capaci , tu assolutamente no , cambia mestiere . Loro hanno Giovanni Sartori come DS pero ‘ che ha carta bianca . Oltre ogni campanilismo , onore al merito . Senza campioni , con dei discreti giocatori e nulla più , con un super allenatore , Una super Società’ vanno a mille . Più che invidia e’ frustrazione la nostra . Siamo e resteremo sempre i cugini poveri di oltre Oglio .
Commento di Maverik del 12/08/2020 07:56:36
Intanto il Leeds dopo 16 anni e’ tornato in Premier , grazie a due italiani .Dove aveva fallito Cellino qualcun altro , piu’ capace , e’ riuscito . Prendetene nota , estimatori del sardo .
Commento di ScacchistaCellino del 12/08/2020 01:06:11
1):E'' piu' facile che Brescia ritorni in A o che l'Atalanta vinca la Champions League ? è una domanda che pongo al saccente Maverik :-) mi risponda. gentilmente..signor Mario.. della Tribuna. Parterre.
Commento di Pirlosupernova del 12/08/2020 00:10:54
con questo presidente non si può dire che ci si annoi
Commento di Maverik del 11/08/2020 23:34:18
Avremo anche il Chievo in mezzo alle palle , LaSpezia in finale playoff . Secondo il ragionamento di lucio , chi ha giocato in una squadra retrocessa non va comprato . E i nostri allora ? ,che hanno giocato in squadra di bidoni gia ‘ retrocessa a Natale ? Chi li vorrebbe comprare , Tonali compreso ?
Commento di hovistobrotto del 11/08/2020 21:43:50
axxo, persino Lucio non ne può più e gliele canta e gliele suona. Allora sto sito vale ancora qualcosa.
Commento di Berto52 del 11/08/2020 20:27:51
Avevo spiegato a suo tempo quanto investe Ferrari nel Basket Brescia Leonessa, avevo riportato le cifre che davvero sono una piccolissima percentuale di quanto ha investito e investe Cellino nel Brescia Calcio. Ma tant'è, è come parlare al vento.
Commento di Berto52 del 11/08/2020 20:23:01
E bravo lucio che, mentre io m'impongo di tenermi tutto dentro, almeno tu ti sei concesso un pò di sfogo. Vedo che anche manne se ne sta moscio e del resto quando è troppo è troppo e credo che ad un certo punto è automatico che ti vada via la voglia di scrivere, sta succedendo di nuovo a me così come immagino a diversi altri.
Commento di lucio del 11/08/2020 19:03:03
Chiedo scusa per I molti messaggi: avevo qualche arretrato.......
Commento di lucio del 11/08/2020 19:02:42
Se Monza, Reggiana, Vicenza sono già in A, mi accontenterò di un campionato di metà classifica. Nel frattempo, spero che il processo di crescita continui, con giocatori giovani e capaci. Galano? Bah: con il Bari non è mai stato promosso e anzi la società è scomparsa; a Vicenza ha fallito (con retrocessione); a Foggia ha fallito (con retrocessione e scomparsa del club); a Pescara sono in bilico. Anche no…, grazie: mi sa che porta scalogna…. Forte e Addae sono retrocessi; Pettinari idem. Si rendono conto chi li chiede che acquistare giocatori così darebbe giusto il destro ai soliti criticoni di dire che siamo con le pezze al sedere? Che Cellino prende brocchi. E giù offese: “esodati, fancazzisti, pestapocie, merde, stronzi, piscio, cagare, vomitare, pisciare” e non ricordo oltre. Forse che fa proposte simili sono innamorati della squadra di Bergamo o di Verona, che provocano…: vadano al Brumana o al Bentegodi.
Commento di lucio del 11/08/2020 19:02:29
Perinetti è un signor DS, non un raccattato…. Non sono d’accordo su Delneri, se dovesse essere lui l’allenatore.
Commento di lucio del 11/08/2020 19:02:18
L’unico merito di quest’anno? Non aver zavorrato la società con decine di milioni di debiti, come fatto da altri, con acquisti ad minchiam. Se la Rubantus ha 560 milioni di debiti, le altre la seguono di gran carriera. Forse sbaglio, ma secondo me la Serie A ha circa 2 miliardi di debiti. No dico…: sono soldi sulla groppa del cittadino. Vi pare giusto? Bravo Cellino: almeno hai gestito la società con oculatezza, continuando a coltivare il progetto ambizioso di fondare una società solida, che possa dire la sua in Serie A in futuro, magari puntando a qualche cosa di più. Senza contare che ora abbiamo strutture vere, non il nulla dei tempi di Gino Corioni.
Commento di lucio del 11/08/2020 19:02:08
Ho più volte criticato Cellino per i suoi errori. Tre anni fa lo criticai per la gestione della panchina: Boscaglia-Marino-Boscaglia-Pulga. Roba inguardabile, tanto più che il Brescia aveva un signor allenatore, Boscaglia appunto; che ha fatto un miracolo a riportare subito l’Entella in B e, ha fatto un buon campionato quest’anno. Quando, due campionati fa, Cellino ha assunto un DS come si deve, mi sono goduto una signora squadra, che ha vinto agevolmente e meritatamente il campionato di B. Quest’anno sono tornato a criticarlo per gli errori che ha commesso. Lo criticherò anche il prossimo, se sbaglierà; gli riconoscerò i meriti, se ne avrà. Come si fa nella vita normale.
Commento di lucio del 11/08/2020 19:01:56
Comunque: non mi risulta che Cellino sia stato escluso dalle attività economiche della famiglia; semmai queste sono seguite dalla sorella. Si parva licet comparare: Berlusconi ha lasciato ai figli, ma non è certo stato escluso da tutto…. Del resto: Cellino avrebbe accettato di togliere ai propri figli l’eredità familiare? Se ci sono notizie diverse…, ben felice di imparare cose nuove. Se, invece, si tratta di fake-news come quelle della cacciata di Cellino da Leeds…: allora lasciamo perdere.
Commento di lucio del 11/08/2020 19:01:45
Come ho scritto più volte, mai mi rivolgo direttamente agli utenti; quindi preferirei non essere chiamato in causa direttamente. Su questo sito si dovrebbe parlare del Brescia; non dare sfogo ad ambizioni da bravado, spesso sostenute da una conoscenza nulla del calcio e della storia del Brescia.
Commento di Vince del 11/08/2020 17:59:29
Memorizzate tutto quello che scrive l’indegno .... Il prossimo anno sarà il primo a osannare Cellino .... PAIASO...
Commento di ALEBRIXIA del 11/08/2020 17:22:38
@Mario senza alternative valide (che realisticamente non ci sono ) se Cellino ti ascoltasse sarebbe la fine del BSCalcio 1911 ... quindi, speriamo tutti che almeno x ora non succederà !
Commento di Alby77 del 11/08/2020 16:56:35
Maverik o come cazzo ti chiami,Mario ,fai un favore a tutti! Sparisci tu per un po’,dacci tregua !
Commento di Maverik del 11/08/2020 14:11:12
@lucio , a Brescia c’è fame di calcio di serie A , di Europa . A pochi km i bergamini fanno la Champion , Verona , Parma , Sassuolo , Udine . Ora anche Monza , Reggioaudace , LanerossiVicenza , tutti con progetti ambiziosi . Siamo solo noi quelli che fanno sempre cagare . Ogni tanto una comparsata in A e poi giù nella melma della serie B . Ora aspettiamo la campagna acquisti del nostro guru . Ma se il buongiorno si vede dal mattino sarà un altra annata di miserie . Potremmo rivedere anche un Boscaglia quinquies . Perché ‘ no ? Dopo Suazo , Grosso e Lopez ci potrebbe stare un ritorno di fiamma . O anche un Corini Ter . Della serie : ho le idee molto chiare , sono lucido e determinato . Vendi e’ l’unica cosa sensata che puoi fare . Vendi e sparisci da Brescia .
Commento di Maverik del 11/08/2020 13:33:19
@lucio , Cellino non ha più nessuna azienda . E’ stato liquidato anni fa dai suoi familiari . Si occupa solo di calcio . I risultati sono qui da vedere . I tempi di Cagliari sono lontani e sono finiti . Oggi gestisce random la nostra passione . Non ha nemmeno lui le idee chiare . Fa finta di prendere collaboratori , ma e ‘ tutta gente che non conta un cazzo e che non può fare un cazzo . Ma la cosa peggiore è che nell’ambiente sta sulle palle a tutti . Ferrari il Brescia calcio lo gestirebbe con il suo portinaio . Abituato ad altri contratti , altri business . Appalti che solo lui prende in Italia .
Commento di Ale del 11/08/2020 12:51:46
Due parole, Maverik incompetente paranoico hai strarotto
Commento di lucio del 11/08/2020 10:13:35
Il problema centrale è che a Brescia manca l’interesse a identificarsi nella squadra di calcio della città; questo sì. Altro che poveretti. La povertà calcistica ce la auto-infliggiamo. Di gente con soldi, capace di competere a certi livelli a Brescia esiste. Ma sono solo interessati a venire allo stadio, magari con abbonamento o biglietto gratuito, quando fa comodo, salvo poi alzare le spalle quando si tratta di investire (perché dal calcio si può guadagnare). Cellino (presidente imperfetto: spero anche io che qualche imprenditore possa sostituirlo, con la voglia di fare cose più grandi) fino a oggi ha speso. Almeno: a me non risulta che la società sia stata caricata di debiti insopportabili. Qui, comunque, attendo (gradite) precisazioni. D’altro canto, uno potrebbe anche non avere granché voglia di diventare proprietario di una società per poi essere criticato preventivamente solo perché non fa debiti e non manda a gambe all’aria la società stessa da parte di “veri tifosi” che non vengono allo stadio da chissà quanto…, semmai ci hanno messo mai piede…..
Commento di lucio del 11/08/2020 10:13:21
Verrebbe da dire che qualcuno apre bocca solo per dare aria ai denti…, se non fosse che qui si scrive solo. Vorrei capire: Cellino fa tutto da solo…? E allora critichiamolo. Cellino si prende un Direttore Sportivo…? E allora non va bene. C’è un allenatore (abbastanza) giovane…? E allora non va bene perché è solo un uomo di paglia. Si punta a un allenatore vecchio (e a me non piace, lo dico subito)…? E allora non va bene ben sapendo però che (proprio perché ha un passato) non farà mai lo yes-man. Insomma: l’unica occupazione è criticare Cellino, al di là di tutto. Chissà: forse sia Cellino che Perinetti hanno idee abbastanza chiare., invece. Non sta scritto da nessuna parte che debbano spiattellarle ai quattro venti per compiacere qualche tifoso inquieto (per essere buoni…………). E poi: solite offese verso i giocatori (per altro preventive, perché non sappiamo ancora che rosa ci sarà il prossimo anno) del tutto prive di costrutto. Del resto, la stagione è finita giusto una settimana fa; forse bisognerebbe almeno attendere qualche cosa di più chiaro e ufficiale, prima di criticare. Ah…: oltre a quanto detto, non mancano mai riferimenti a potenziali nuovi proprietari. Questa volta si tira fuori una bravissima persona che non ha esperienza alcuna nel calcio (e forse nemmeno è interessata al calcio), proprietario di una società che ha un fatturato tre volte inferiore a quello del Gruppo Cellino e “enne” volte inferiore a quello delle attività del tanto amato presidente della squadra di Bergamo.
Commento di Alby77 del 11/08/2020 09:56:02
Come farà gente come Zmral,Spalek,canchelor,Joronen,a capire cosa dice?non lo capiscono neanche gli italiani! Cellino sono sempre con te sempre e comunque con te,ma io terrei Lopez!
Commento di Teo74 del 11/08/2020 08:23:42
@redazione Buongiorno, sapete qualcosa a riguardo della presentazione della nuova maglia? Sapete quando la presenteranno e se riusciranno a farla più brutta di quest'anno? Grazie e buona estate.
Commento di Gatto#68 del 11/08/2020 07:43:27
Ci risiamo,Cello comincia la sua solita routine di poca concretezza nel prendere decisioni precise e soprattutto rassicuranti per i potenziali futuri abbonati.Io in queste condizioni sono già propenso a non farlo, però vediamo anche il vecchio Perinetti che sorprese ci riserverà. Si ricordi caro presidente che la maggior parte dei Bresciani i propri soldi li vogliono spendere con criterio, dato che lavorano tutto l'anno e vogliono dare un valore alle proprie spese e quindi le ponderato........Rifletti Pres☝️
Commento di Maverik del 11/08/2020 07:00:36
Se DelNeri , accettasse di gestire ancora quei quattro scappati di casa che ci hanno fatto retrocedere , il nostro destino e’ segnato anche per il prossimo campionato . Scaricato con la solita classe anche Bernardo Lopez , non ha trovato di meglio di un ex allenatore settantenne per rimettere in campo una armata brancaleone . Nel frattempo i cugini bergamini si sono accasati con Banca Intesa main sponsor , 40 milioni per tirare a bigolo lo stadio azzurri D’Italia ora Gewiss Arena . Noi non abbiamo nemmeno i due tabelloni luminosi promessi lato gradinata curve . Facciamo sempre la figura dei poveretti . Cellino , GERMANI come main sponsor , sarebbe il primo passo per un avvicendamento con un imprenditore capace e appassionato . Il Basket gli sta stretto . Vendi tutti , incassa le plusvalenze , vendi a Ferrari e sparisci . Veloce però ‘ , grazie di tutto , ma Brescia non ti vuole , non ti ama , e non ti amerà Mai . Forza Brescia ( Brescia siamo Noi ) .
Commento di Alby77 del 11/08/2020 00:45:52
Come farà gente come Zmral,Spalek,canchelor,Joronen,a capire cosa dice?non lo capiscono neanche gli italiani! Cellino sono sempre con te sempre e comunque con te,ma io terrei Lopez!
Commento di hovistobrotto del 10/08/2020 20:58:05
Del Neri allenatore? E' un ex allenatore dai non scherziamo. Vedo già il titolo della Gazza_ '' Incredibile Del Neri riporta subito il Brescia in serie A '' No dai, e' il solito Cellino che depista. Spero. ;-)
Commento di giorgiop79 del 10/08/2020 17:48:06
E comunque nessuno mi leverà dalla testa che sin da subito Cellino avesse scelto del neri come allenatore... solo che per “rispetto” di lopez (che stava ancora disputando le ultime partite) non voleva sbilanciarsi... (da Cellino ci si può aspettare questo e altro!) e comunque avrebbe più senso prenderlo come allenatore piuttosto che dargli un ruolo che al momento non esiste.... certo i suoi 70 anni poco si sposano col calcio moderno, ma diciamo che se trovano gli interpreti giusti per le fasce, il gioco che lo ha reso famoso potrebbe anche far tornare parecchio entusiasmo... un sabelli, se dovesse rimanere, (cosa molto difficile) col gioco di delneri potrebbe andarci a nozze... certo mi piacerebbe che Cellino facesse chiarezza nel giro di qualche giorno sia sui ruoli societari, che sulla rosa, in modo da poter cominciare subito la “grande scalata” anche perché prevedo comunque una stagione difficile, la retrocessione non si digerisce mai a cuor leggero e in tante in passato hanno faticato parecchio prima di rimettersi in gioco
Commento di Maverik del 10/08/2020 14:53:25
Cellino svegliet , idee chiare , obiettivi chiari , gente motivata e assetata di tre punti . I bravi ragazzi mandali a farsi le ossa fuori Brescia . Tanto poi , tornano sempre tutti indietro ,
Registrati o Accedi per lasciare il tuo commento.   
Nel nostro archivio: News
News» AMICHEVOLE: BRESCIA-LECCO 0-1
autore: Redazione il 19/09/2020
News» LABOJKO: 'BRESCIA, CLUB STORICO E PRESTIGIOSO: PER ME E' UNA GRANDE CHANCE'
autore: Redazione il 19/09/2020
News» IS ARENAS, LA PROCURA RICORRE IN APPELLO: PER CELLINO TORNA L’INCUBO
autore: Redazione il 17/09/2020
News» NDOJ E LA DENUNCIA PER VIOLAZIONE DELLA QUARANTENA: ‘HO SBAGLIATO’
autore: Redazione il 17/09/2020
News» AMICHEVOLE BRESCIA-RENATE: 4-2 (FINALE)
autore: Redazione il 16/09/2020
00
00
00
00
1^ GIORNATA BRESCIA-ASCOLI
CLASSIFICA
Ascoli 0
BRESCIA 0
Chievo 0
Cittadella 0
Cosenza 0
Cremonese 0
Empoli 0
Frosinone 0
Lecce 0
Monza 0
Pescara 0
Pisa 0
Pordenone 0
Reggiana 0
Reggina 0
Salernitana 0
Spal 0
V.Entella 0
Venezia 0
Vicenza 0
SONDAGGIO
instagramfacebook
Sei il visitatore n°:
Sono attualmente online:
11 utenti
BresciaInGol.com - redazione.bresciaingol@hotmail.com  Direttore Responsabile: Fabrizio Zanolini
Collaboratori:Angela Scaramuzza, Alessandro Zanolini (tecnico-grafico)
Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitá di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi agli autori del sito che provvederanno alla loro pronta rimozione.

Edizioni Bresciaingol.com s.a.s. - email. redazione.bresciaingol@hotmail.com    P.iva e cod. fisc. 03391820986 - C.C.I.A.A. n°530263 - Registro Tribunale di Brescia n°58183

2011 © - All rights reserved | powered by dgb-develop.it